Cape Cod & Le Isole

Martha’s Vineyard

Martha’s Vineyard è la più grande isola del New England con un’area di poco più di 220 km.² Con i suoi panorami spettacolari, la sua storia, le spiagge ed i suoi villaggi tipici,   l’isola è un vero paradiso che attrae visitatori di vario genere, che difficilmente la dimenticano. Qui non esistono ristoranti appartenenti a catene o i classici motel americani….al contrario si trovani piccoli B&B, accoglienti country inn,  ristorantini e locali gestiti da chef.

Contrariamente a Nantucket qui non si possono raggiungere i diversi villaggi a piedi; l’isola dispone di un’ottima rete di collegamenti bus che partono dal dock del ferry in arrivo dalla penisola di Cape Cod: Falmouth, Hyannis e Woods Hole, dalla vicina Nantucket, nonché dalla costa meridionale del Massachusetts, New Bedford. Se si desidera portare l’auto – consigliata esclusivamente per coloro che si fermano più giorni – è bene sapere che il servizio di trasbordo auto viene fatto soltanto da Woods Hole  e che durante il periodo estivo è altamente consigliato prenotare il posto auto con largo anticipo. Sull’isola poi si possono noleggiare motorini e biciclette ideali per esplorare sentieri idilliaci per chi ama la natura, lontani delle stradine trafficate dell’isola.

Sei sono le piccole comunità di Martha’s Vineyard che i piccoli bus toccano lungo il tragitto; i guidatori sono loquaci e raccontano aneddoti isolani e spartiscono informazioni coi visitatori. A bordo di uno di questi mezzi si raggiunge un punto caratteristico: Aquinnah. Qui si trova la Moshup’s Beach che a detto dei più e la migliore spiaggia a sud-ovest dell’isola, incastonata tra le scogliere di sabbia di Aquinnah. Da qui si ammira la bella vista del Gay Head Lighthouse, sicuramente un landmark isolano. Inoltre si raggiunge il villaggio di West Tisbury, la quintessenza del New England con il classico general store d’altri tempi, Alley’s General Store.

Il piccolo villaggio di Menemsha offre una spiaggia con panorama incredibile sulle Elizabeth Islands. E’ una spiaggia adatta a famiglie, con chiare e fresche acque calme. E’ un posto perfetto per cogliere le luci del tramonto su Vineyard Sound. Sul versante sud dell’isola invece c’è il paradiso dei surfisti: South Beach a Katama che si raggiunge da Edgartown.

Chiunque faccia una visita anche di un solo giorno non potrà rientrare da Martha’s Vineyard senza avere visitato il Black Dog Shop a Vineyard Haven, le sue magliette sono ormai famose e riconoscibili per la silhouette del Labrador nero, immagine e brand del negozio.

Ad Oaks Bluff una passeggiata attraverso la spianata che costituisce il Methodist Campground è assolutamente d’obbligo. Le Gingerbread Houses – letteralmente case di marzapane  – sono deliziose e coloratissime casette in stile vittoriano che contornano questa zona di pace mistica. Ogni cottage è così personalizzato ed affascinante da sembrare uscito da una fiaba! La Circuit Avenue conduce a questa piccola comunità che si affaccia sul mare al fulcro delle vita quotidiana, ove si allineano negozi di vario genere, ma il vero “ombelico” di Oak Bluff è l’antica giostra Flying Horse Carousel!

Ad Edgartown un giro lungo la Main Street mette in mostra le belle case in stile Greek Revival risalenti alla metà del 19simo secolo. Si può fare una bella passeggiata sul lungomare ed ammirare il traffico delle barche nel porticciolo e gli yacht, quindi arrivare fino al faro Edgartown Light, salendo verso la North Water Street.