Giardini ed Arboreti

Greater Boston & North of Boston

 

BOSTON PUBLIC GARDEN, Boylston, Arlington, Beacon e Charles Street – Il Boston Public Garden è nel cuore della città ed è adiacente al Boston Common. Insieme questi due parchi costituiscono il versante settentrionale della Emerald Necklace, una lunga striscia di parchi disegnata da Frederick Law Olmsted. Il Public Garden si collega a sud con la Boylston Street, ad ovest con la Arlington Street, a nord con la Beacon Street e ad est con la Charles Street che divide il Public Garden dal Boston Common. Il parco contiene numerose piante ed un laghetto di oltre un ettaro e mezzo sul quale da aprile a fine ottobre navigano le barche a forma di cigno – Swan Boat – famosa attrattiva di Boston che condotta da guide effettuano dei giri sul lago. Un’altra caratteristica sono le numerose statue di bronzo che adornano il parco, tra le quali Make Way for Ducklings da una fiaba famosa per i bambini.

ARNOLD ARBORETUM, Jamaica Plain – 107 ettari che fanno parte del sistema dei parchi Emerald Necklace di Boston, disegnati a fine 1800 da Frederick Law Olmsted. L’arboreto è il maggior centro di ricerca sulla piante con circa 14.000 alberi che appartengono a 5.000 classificazioni. Il Visitor Center ha cartine e brochure per tour autonomi; mostre sull’Arboretum e le sue piante; esposizioni stagionali, un negozio con libri ed articoli educativi per bambini ed adulti; attività per i bambini e servizi igienici. Aperto tutto l’anno dall’alba al tramonto; il Visitor center è aperto dalle 9.00 alle 16.00 nei giorni infrasettimanali e dalle 10 alle 16.00 il sabato, da mezzogiorno alle 16.00 la domenica. E’ chiuso nei giorni festivi. Accesso gratuito.

TOWER HILL BOTANIC GARDEN, Bolyston – Un giardino botanico aperto tutto l’anno con una squisita collezione di alberi da fusto e piante erbacee, native ed esotiche, che resistono o non resistono all’aperto. Tra i giardini inclusi c’è il Pliny Allèe, un meleto, un gradino con casetta, un campo di giunchiglie, un parto ben curato, la limonaia, the Moss Steps, il Secret Garden, l’orto con verdure, il giardino selvatico ed il giardino d’inverno. Molti gli eventi ospitati: mostre d’arte, vendita di piante, concerti, un festival autunnale, esposizioni floreali. I pasti sono serviti al Twigs Cafè. Aperto tutto l’anno. Chiuso nelle principali festività.

LYMAN ESTATE and GREENHOUSES, Waltham – E’ un complesso di 4 serre che include una grape house del 1804, una camelia house del 1820, una orchid house del 1840 ed una serra per la vendita delle piante ove i visitatori possono fare acquisti da portare a casa. Tutto l’anno fioriscono rare orchidee e fiori esotici. Lo staff esperto offre consulenza ed assistenza per la selezione delle piante e la loro coltivazione. La serra è specializzata in orchidee, piante esotiche da appartamento, agrumi, camelie e piante officinali. Durante l’anno vi si tengono cinque vendite di piante.

WELLESLEY COLLEGE BOTANIC HARDEN, Wellesley – I giardini del famoso college includono migliaia di piante da 150 specie. Le serre ospitano piante di vario genere dai diversi habitat del mondo. Gli spazi all’aperto sono aperti ogni giorno dall’alba al tramonto. Le Serre Ferguson sono aperte giornalmente ad eccezione dell’estate. Per coordinare un tour guidato o portare un grande gruppo in visita alle serre, bisogna inviare una mail. Aperto tutto l’anno.

THE GARDEN AT ELM BANK OF THE MASSACHUSETTS HORTICULTURAL SOCIETY, Wellesley – disposti su oltre 14 ettari nella Riserva Elm Bank che include campi e prati aperti, ruscelli e laghetti. Il vicino Charles River contorna la proprietà; tutti i gradini sono accessibili ai portatori di handicap. I numerosi e diversi giardini includono un Giardino dei Bambini, l’orto di verdure. il Giardino all’Italiana, e giardini di lillà, rododendri, erbe officinali e giunchiglie. Aperti da maggio ad ottobre, tutti i giorni ad eccezione del lunedì. Accesso a pagamento.

GARDEN IN THE WOODS, Framingham – La New England Wild Flower Society gestisce questo giardino, la più vasta collezione di paesaggi con piante native del nord-est degli USA. E’ un museo in continuo cambiamento ed anche il primo e più importante del New England di fiori selvatici con oltre 1000 specie di piante native, molte rare ed in via d’estinzione. Aperto da metà aprile a fine ottobre; dopo ottobre i sentieri chiudono, ma il negozio del museo rimane aperto con orario invernale. Passeggiate guidate con accesso gratuito. Accesso a pagamento.

NORTH OF BOSTON: MAUDSLAY STATE PARK, Newburyport – Magnifico giardino di alloro di montagna e – a maggio e giugno – rododendri ed azalee.