In Nord America la  FIFA World Cup 2026

Il 68° FIFA Congress ha selezionato la candidatura unita di Canada, Messico e Stati Uniti d’America, per ospitare la FIFA World Cup 2026.  Il Greater Boston Convention & Visitors Bureau (GBCVB) ha stretto un’alleanza con Kraft Group, l’ufficio del Sindaco per Turismo, Sport e Spettacolo ed il Massachusetts Office of Travel & Tourism per presentare Boston ed il Massachusetts quale meta internazionale di punta meritevole di ospitare le partite della World Cup 2026. “Desidero ringraziare in modo particolare Robert Kraft, proprietario delle squadre dei New England Revolution e New England Patriots, per il suo impegno nella candidatura, specialmente a livello nazionale, quale presidente onorario del comitato di candidatura” afferma  il  Presidente & CEO del Greater Boston Convention and Visitors Bureau, Pat Moscaritolo. 

fifa 2026

La candidatura United/Canada-Usa-Messico è stata efficace per la sua capacità infrastrutturale imbattibile: 23 stadi, 150 complessi per allenamenti e milioni di camere d’albergo. 23 le città finaliste della candidatura univoca, ma solo 10 le città statunitensi che saranno elette a Giugno 2020 per ospitare le partite del 2026. L’impatto economico dei tornei del 2026 sarà senza precedenti, considerando l’espansione da 32 a 48 squadre. Con circa 6 milioni di spettatori attesi e 80 partite, la competizione si presuppone che possa generare introiti per circa 14 Miliardi di dollari.

A Moscaritolo vanno i riconoscimenti delle competizioni della World Cup 1994, quando Boston e Foxboro ospitarono le partite che siglarono Boston città di classe mondiale per eventi internazionali. All’epoca i visitatori internazionali aumentarono del 50% nei cinque anni successivi la World Cup. Ora l’alleanza dei partner in Massachusetts è concentrata  a convincere la FIFA a selezionare Boston tra le dieci città ospitanti nel 2026. ” Boston ed il suo aeroporto Logan Airport spiccano per servire 60 destinazioni internazionali con voli diretti, ed il Gillette Stadium è una struttura state-of-the-art che ha già ospitato importanti eventi internazionali. Si aggiungono ulteriori 7.000 camere d’albergo a quelle disponibili nel 1994. Ritengo che ci siano tutte le credenziali per convincere FIFA” aggiunge Moscaritolo.

Al via la Boston Marathon!

Boston MarathonOggi parte la 120° Edizione della Boston Marathon.  Molti gli eventi che si sviluppano attorno a quest’evento sportivo, tra i quali anche la John Hancock Sports & Fitness Expo e la B.A.A. 5 K. Il risultato per gli introiti economici della Greater Boston è stimato attorno ai 188,8 Milioni di $.

La data tradizionale di svolgimento di questa maratona coincide sempre con il Patriots Day, festa celebrata in tutta la regione del New England. La Maratona di Boston è la maratona corsa consecutivamente più antica del mondo, ed è al contempo l’evento di corsa su strada più prestigioso di tutto il mondo. La B.A.A – Boston Athletic Association è l’organizzatore ufficiale dal 1897, data di nascita della maratona.

Nel 2016 ci saranno oltre 30.000 ufficiali partecipanti, inclusi 6.400 runner da 98 paesi extra Stati Uniti d’America. Inoltre si aggiungono 1.200 delegati stampa da 200 testate: un record di visibilità mediatica internazionale!

bostonmarathonE’ per Boston un evento storico: la maratona abbraccia l’intera comunità, è molto amata e rappresenta un evento speciale. Al contempo segna l’inizio di una nuova stagione estiva con la primavera. E’ un evento che celebra lo spirito dell’atletica e consolida al contempo la socialità.

Sempre per curiosità, dei 188,8 Milioni di $ di ricavato, possiamo dire che almeno 103,3 Milioni di $ sono spesi dagli oltre 30.000 runner e dal loro seguito sia nella maratona che negli eventi correlati. 28 Milioni di $ provengono da raccolta fondi a scopo “charity” da parte dei partecipanti alla maratona. La spesa degli spettatori e dei visitatori per la maratona e gli eventi è pari a 30, 8 Milioni di $. L’importo della spesa da parte degli sponsor e dei media è di 15,2 Milioni di $ e la spesa totale da parte della B.A.A è di 11,5 Milioni di $.

Per il 31° anno consecutivo  lo sponsor principale  della Boston Marathon è John Hankock Financial che dispose nel 1986 il primo premio in assoluto ed offrì 18,1 Milioni di dollari in denaro per l’evento. Quest’anno l’ammontare è di 830,500 $ oltre ai bonus. L’Expo che si svolge dal 15 al 17 Aprile al John B. Hynes Veterans Memorial Convention Center in pieno centro città è la fiera dei nuovi prodotti e servizi, con oltre 150 espositori e una stima di 100.000 visitatori. La B.A.A. 5K è un evento limitato a 10.000 persone il 16 Aprile con una corsa di 4,98 km. che inizia e termina al Boston Common e conduce i partecipanti attraverso la linea del traguardo della maratona. Oltre 600 partecipanti giungono da paesi extra Stati Uniti.

La B.A.A, Boston Athletic Association fu creata nel 1887 ed è un’organizzazione non profit che promuove uno styile di vita salutare tramite lo sport, specialmente la corsa. La Boston Marathon è una sua creatura ed è parte della Abbott Would Marathon Majoprs unitam,ente alle maratone internazionali di Tokyo, Londra, Berlino, Chicago e New York City. Nel 2016 oltre 600.000 persone prendono parte agli eventi della B.A.A.

http://www.massvacation.it/esplora/sport/maratona-di-boston/

Celtics o Bruins?

Basket o Hockey su ghiaccio ? Celtics o Bruins ? A gennaio se siete a Boston è possibile vedere le due mitiche squadre giocare in casa. Il 5 del mese i Bruins contro i Capitals, il 16 contro i Maple Leafs, il 21 contro i TDGardenCanucks, il 23 contro i Blue Jackets ed il 26 contro i Ducks. Si alternano il 2 gennaio i Celtics contro i Nets, il 6 gennaio contro i Pistons, il 13 contro i Pacers, il 15 contro i Suns, il 22 contro i Bulls, il 27 contro i Nuggets ed il 29 contro i Magic. In casa allo stadio TDGarden di Boston. Il TD Garden é la famosa arena dei Boston Bruins e dei Boston Celtics, ma anche lo stadio dei grandi concerti, di eventi sportive, di spettacoli per famiglie, del wrestling, degli ice show e di altro ancora. Si stimano almeno 200 eventi pubblici ogni anno, 19.600 posti a sedere, 3 ristoranti – – Banners Harbor View, Legends presented by Draft Ops, ed il Premium Club Bistro – per un pubblico di 3 Milioni e mezzo. http://www.tdgarden.com

Al via la Boston Marathon!

Boston Marathon

Al via la Maratona di Boston! La storia ci riporta alle battaglie tra inglesi colonialisti e Minute Men di Concord e di Lexington, nel Massachusetts. Tutto si svolse il 19 Aprile del 1775, grazie al patriota Paul Revere e alla sua epica cavalcata notturna dal cuore di Boston alle porte della città, a nord. La lotta per la libertà delle colonie Americane dal giogo Inglese, e la battaglia storica di Lexington portarono alla creazione di una nazione, gli Stati Uniti d’America. Originalmente la commemorazione fu festeggiata ogni 19 Aprile, poi nel 1969 si decise di spostata al terzo lunedì d’Aprile.  Se il “colpo che rintuonò nel mondo “ continua a riempire il calendario degli eventi storici, è anche vero che il colpo di pistola del 20 Aprile segna la partenza della celebrata Boston Marathon, alla sua 119esima edizione quest’anno. Oggi, quando il colpo di pistola da inizio della Maratona più antica del mondo e risuona nelle brezze primaverili, a Boston inizia un altro percorso iconico contro la tirannia ed il terrorismo. Il 15 Aprile 2015 tra l’altro ha segnato l’inizio di una nuova tradizione a Boston… One Boston Day!‪#‎OneBostonDay   – http://www.onebostonday.org/

Al via la stagione del baseball con i Boston Red Sox

FENWAY PARKRed Sox e Fenway Park: alla 115° stagione la squadra dei “calzetti rossi” di Boston, la 104° nello Stadio FENWAY PARK il più antico d’America. Opening Day il 13 Aprile contro i Washington Nationals. La tradizionale partita del Patriots Day alle 11.00 del Lunedì 20 Aprile, giorno della Boston Marathon e 103° compleanno di Fenway Park. Al giorno d’oggi tutto ciò che è cambiato di meno e che ha mantenuto la sua autenticità è tra le cose migliori. Fenway Park, lo stadio di baseball a Boston, così come la sua squadra di baseball dei Boston Red Sox ne sono un esempio unico. Lo stadio fu costruito nel 1912 ed i Red Sox la considerano da sempre la propria sede. Fenway Park é’ rinomato per il suo Green Monster, una parete alta oltre 11 metri, che si estende dalla sinistra del campo fino al centro, costruita nel 1947 ed il segna punti attivato manualmente, l’unico ancora esistente in America. Fenway Park con la sua atmosfera, l’entusiasmo e l’eccitazione é lo stadio più amato d’America, unico ed incomparabile. E’ un vero e proprio museo vivente del maggior passatempo sportivo Americano ed é al contempo la dimora della migliore squadra del nuovo millennio. I Red Sox sono stati squadra vincente della Major League Baseball in tre World Series Championship nel 2004, 2007 e 2013.

Boston Marathon e Patriots’ Day: passato e presente

La gente che partecipa alla maratona primaverile nella capitale del Massachusetts – la Boston Marathon – per anni forse non ha molto riflettuto sulla combinazione di questa importante data del terzo Lunedì d’Aprile,

BOS MARATHONdurante la quale si celebra in tutto il New England anche il Patriots’ Day. C’è un collegamento tra la lunga ed ardua corsa dei runner maratoneti che parte da Hopinkton e la strada percorsa durante la cavalcata notturna dal patriota Paul Revere, che condusse alle battaglie rivoluzionarie per la libertà e l’indipendenza a Lexington e Concord. Revere – infatti – può essere interpretato come in primo atleta storico di quella notte dell’Aprile 1775.  Remò sul fiume Charles con due altri patrioti; cavalcò nella notte; poi, per sua voce diretta, “made haste”— parola coloniale per running— al Lexington Green così da sentire lo scoppiettio dei moschetti dei ribelli rivoluzionari contro le giubbe rosse colonialiste dei Britannici. La cavalcata notturna di Revere condusse migliaia di rivoltosi tra Charlestown, Lexington e Concord e richiamò altrettante migliaia di miliziani del Massachusetts sul campo. Lo sforzo impressionante di Revere diventò il percorso iconico d’America contro la tirannia e la libertà. I patrioti odierni sono i runner della Maratona che strenuamente rincorrono la meta del traguardo a Copley Square, portando su di sé il peso dei fatti accaduti del 2013 e riportando il mondo a quel momento a Copley Square. Per tutti i runner appuntamento a Lunedì 20 Aprile!

Patiti di Sport?

Jillians directions_mapVi piace giocare e siete patiti di sport. L’indirizzo giusto a Boston è il Lucky Strike/Jillians proprio di fronte allo stadio del baseball, Fenway Park a Boston. Ben 7.000 metri quadri di complesso multidimensionale, disposto su tre piani con 22 piste da  bowling, 34 tavoli da biliardo, ping pong, schermi ad alta definizione alle pareti per guardare la squadra sportiva favorita, 7 bar e lounge: ce n’é veramente per tutti! Aperto dal lunedì alla domenica fino alle 2 di notte solo dai 18 anni in su. Al termine della stagione del baseball inizia il tifo per il football domenicale dei Patriots oppure una partita di Hockey su ghiaccio dei Bruins!  http://jilliansboston.com

 

Massachusetts Moment…il basket

Il 21 Dicembre del 1891 si giocò la prima partita di basket in quello che oggi è il College di Springfield. Il gioco fu inventato dal Dr.James Naismith, un versatile atleta, teologo, insegnante d’educazione fisica Canadese. La sua visione: “portare i Cristiani a riconoscere il valore vero dell’atletica”. Inventò il basketper tenere occupata una classe di irrequieti ragazzi dell’YMCA di Springfield, stanchi dei banali giochetti durante l’ora di ginnastica. Il gioco attirò subito sia giocatori sia fan. Nel 1936 il basket entrò a far parte delle specialità dei Giochi Olimpici, ed oggi è giocato in 170 paesi. Nel 1968 si inaugurò The Naismith Memorial Basketball of Fame a Springfield, Massachusetts. Anche il nostro DINO MENEGIN é entrato nell’Olimpo americano dei grandi del basket a Springfield nel 2003, unitamente a Rubini e Gamba.