Puritan & Co.

Il ristorante di tendenza a Cambridge PURITAN & CO. www.puritancambridge.com/ vanta oggi anche una Chef pasticcere. E’ Marissa Rossi laureata alla Johnson and sweets-at-Puritan-e1447858953671Wales’ Baking and Pastry Arts, con un’esperienza al Blue Ginger sulla Boylston St. di Boston, ed in epoca più recente executive pastry chef del Forge Baking Company a Somerville, nella Greater Boston. Rossi ha già messo il suo tocco personale nel menu di pasticceria del Puritan con una rotazione di doughnut e pani alla frutta delle settimana, di chocolate pretzel croissant, di monkey bread. Puritan & Company é una meta culinaria di successo nello scenario della gastronomia moderna americana a Cambridge, Massachusetts. Voluta dallo chef Will Gilson, rende omaggio alla storia locale ed alle radici del New England dello stesso Gilson. Puritan & Co prende il nome da Puritan Cake Company che si trova esattamente nella stessa location, un tempo occupata dagli antenati di Gilson, i famosi Pellegrini inglesi, giunti col Mayflower in Massachusetts nel 1620. Gilson è la tredicesima generazione, un discendente dei Pellegrini del Mayflower. Il ristorante situato sulla Inman Square di Cambridge vibra energia e riflette lo stile di una “urban farmhouse” con vasi di spezie ed erbe che giungono direttamente dalla fattoria di famiglia di Gilson a Groton. Tavoli da condividere sono predisposti per gli avventori come invito conviviale per creare un’atmosfera famigliare durante i pasti. Puritan & Co è aperto tutte le sere per cena, offrendo piatti tipicamente farm-to-table con ingredienti freschi e genuini secondo la tradizione del New England, proposti e concepiti dallo chef Gilson, con una firma in stile modern American. Si gustano roll di patate fresche al forno stile Parker House oppure brasato d’agnello. Birra e vino s’avvantaggiano dell’offerta di birre artigianali locali e vermouth fatti in casa con vini da tutto il mondo, includendo anche selezioni organiche e biodinamiche.

26° Edizione della Stockbridge Main St. at Christmas

STOCKBRIDGE ogni anno celebra uno dei grandi dipinti dell’illustratore Norman Rockwell, di cui vanta per altro il celeberrimo museo. Magicamente la piccola Stockbridge-Main-Street-at-Christmas-cittadina del Berkshire a 200 km. ad ovest di Boston festeggia la 26° edizione di STOCKBRIDGE MAIN STREET AT CHRISTMAS. Il 4, 5 e 6 Dicembre 2015 la Main Street si trasforma in un luogo a dir poco magico, completamente decorata per le feste natalizie. La festa celebra uno dei dipinti più suggestivi di Rockwell e trova il suo apice la Domenica con le auto d’epoca come nel quadro originale del 1967. Vivere questo quadro ed essere nel quadro è decisamente un’esperienza emozionante. Poi si va a vedere la tela originale al Norman Rockwell Museum. http://stockbridgechamber.org/visit/stockbridge-main-street-at-christmas/

Thanksgiving nella più antica chiesa di Boston

OldSouthChurchBOSUna delle più intime celebrazioni del Thanksgiving si svolge nella più antica chiesa di Boston, il medesimo edificio ove il patriota Samuel Adams dette il via al famoso Boston Tea Party. Una volta l’anno la Old South Church di Boston ritorna nella Old South Meeting House, la dimora ancestrale della congregazione, per celebrare la messa Thanksgiving Festival Worship. Il servizio religioso inizia al mattino verso le 11.00 ma il preludio musicale anticipa la celebrazione con inni speciali, il coro della Old South Church Choir con la direzione del Minister of Music, quindi il coro delle campane a mano Old South Ringers handbell choir, le percussioni ed il piano. Si leggerà anche la proclamazione Governor’s Thanksgiving Proclamation. La Meeting House si trova nel cuore del downtown Boston al 310 Washington Street, facilmente accessibile anche con la metropolitana fermata Copley.

Curiosità sul Thanksgiving…

ThanksgivingNel 19° secolo – prima che il Presidente Abraham Lincoln la dichiarasse festività nazionale nel 1863 – il Thanksgiving era già una delle feste più importanti in tutta la regione del New England. Lo sapevate però che la data era fissata dal Governatore di ogni Stato e quindi poteva variare dal Connecticut al Massachusetts, giusto per fare un esempio? E sapevate che la giornata iniziava con la messa del mattino seguita dai festeggiamenti per tutto il resto della giorno ? Tra i piatti era molto in voga il Marlborough Pudding: una crostata di mele, ma anche la pie di pollo, le rape, la zucca, il pane ed il tacchino al forno.

Novembre: il mese del celebre Thanksgiving!

Celebrare la quintessenza del Thanksgiving alla Plimoth Plantation é un must per chi ama le tradizioni autentiche e la storia. Potete diventare uno dei migliaia di visitatori che ogni anno compie questo “pellegrinaggio storico” al museo con interpreti in costume d’epoca e provare l’esperienza della festività più importante d’America nel giusto contesto e con il vero spirito. La visita alla Plantation ed ai suoi numerosi luoghi include anche l’accampamento degli Indiani Wampanoag , il villaggio Inglese del 1627, il centro artigianale e la Mayflower II.

pilgrim processionIl 26 Novembre 2015 si svolge alle 10.00 la famosa “The Pilgrim Progress” Procession a Plymouth: è una rievocazione storica dei Padri Pellegrini che marciano verso la loro chiesa originale, presso la quale si tiene una breve messa. Questa processione annuale nella giornata del Thanksgiving inizia alla Mayflower Society House ai piedi della North Street. I partecipanti con costumi d’epoca rappresentano i 51 Pellegrini sopravvissuti al primo durissimo inverno tra il 1620/1621; la processione al suono di un tamburo passa davanti a Plymouth Rock, sale verso Leyden Street ed in cima fino a Burial Hill, luogo del primo forte ove i Pellegrini s’incontrarono per la messa. I salmi cantati sono quelli del “The Book of Psalms” di Henry Ainsworth, che fu usato dai Pellegrini in Olanda e a Plymouth. Dopo il breve servizio religioso i protagonisti scendono dalla collina e si dirigono lungo la Main Street attraversando il downtown di Plymouth per ritornare FirstMourning_1970verso la Mayflower Society House. Si celebra nello stesso giorno il National Day of (American Indian) Mourning Ceremonies: i partecipanti onorano gli antenati nativi indiani e la loro lotta. La cerimonia si tiene presso la statua del Massasoit coles-hill-janice-drewcapo Indiano Massasoit sulla Cole’s Hill (Water Street). Il capo indiano Mashpee Wampanoag, Qaqeemasq afferma che “Storicamente il Thanksgiving rappresenta il primo incontro dei nativi con quella che divenne l’erosione della sovranità nativa; non c’é nulla di sbagliato nel celebrare questo momento. Infatti, si deve comunque mantenere un atteggiamento per nulla rancoroso e di risentimento, ma è giusto  osservare il lutto, poiché è un passo necessario nel processo di guarigione.” Buffet sia a pranzo sia a cena alla Plimoth Plantation. https://www.plimoth.org