Apre a Boston l’ Edward M.Kennedy Institute for The United States Senate.

Oltre 2, 5 Milioni di $ per questo dinamico “laboratorio della democrazia” che enfatizza l’educazione civica ed offre programmi educativi di storia e procedure pubbliche, così come approfondimenti sul Senato Statunitense, la sua storia, il suo ruolo, usanze e personalità. Al suo interno anche una rappresentazione in scala originale della Camera del Senato a Capitol Hill. L’ EMK Institute é un centro non-partisan dinamico  d’apprendimento e coinvolgimento che usa tecnologia innovative per offrire ai visitatori una ricca informazione ed un’esperienza personalizzata che porta in vita importanti dibattiti attuali e storici. L’EMK Institute utilizza molti argomenti che il Senatore Ted Kennedy teneva in alta considerazione, per focalizzare l’attenzione su come il Senato forgi la vita pubblica del paese. A Columbia Point, versante meridionale di Boston, l’istituto occupa  oltre 6.000 metri quadrati con un edificio dislocato nel campus della University of Massachusetts Boston (UMass Boston) ed adiacente alla John F. Kennedy Presidential Library. La vicinanza dei due edifici invita il visitatore ad esplorare entrambi. L’ Istituto si trova inoltre di fronte al Massachusetts Archives and Commonwealth Museum che ospita la copia originale del Commonwealth della Dichiarazione dei Diritti e della Dichiarazione d’Indipendenza,  oltre a altre rilevanti fonti d’archivio. L’ edificio é stato disegnato dal famoso architetto mondiale Rafael Viñoly, che ha realizzato molteplici edifici di rilevanza pubblica nel mondo. E’ conosciuto per essere architetto dell’immaginazione e del rigore, con una comprovata capacità nel creare spazi civili, culturali ed istituzionali. Tra i progetti di Viñoly anche il Tokyo International Forum, il Cleveland Museum of Art, e l’Abu Dhabi Campus per la New York University. L’edificio dell’EMK Institute è stato concepito per operare con pratiche sostenibili ed é regolamentare per la certificazione LEED.

La scatola magica del tempo…

Nel 1795 i patrioti Americani di Boston Paul Revere e William Scollay riunirono una manciata di oggetti del proprio periodo e li racchiusero in una scatola quale fossero un regalo alla posterità, ponendoli sottoterra, sotto la Massachusetts State House. Qui la scatola è rimasta fino al 1855, quando fu dissotterrata per unirvi velocemente alcuni altri oggetti. Dopodiché rimase sotterrata per oltre 100 anni sotto la State House. Questa scatola del tempo è stata dissotterrata nel Dicembre del 2014 ed il suo contenuto è esposto al Museum of Fine Arts. Se amate la storia ed il passato non perdetevi questo reperto all’MFA di Boston! Potrete ammirare 5 quotidiani dell’epoca sapientemente ripiegati, una collezione di 23 monete il cui conio risale al 1652, una medaglia con l’effigie di Washington, una replica di ricordi coloniali, ed una targa d’argento che commemora l’edificazione della State House.

Stravaganze al cioccolato

Annusare, assaggiare, sorseggiare: indulgere! TAZA è il cioccolato di stile Messicano, organico, e fondente. Si può vedere la produzione della tavoletta di cioccolata e le macchine in stile vintage con un tour alla TAZA CHOCOLATE FACTORY. Si fanno assaggi. Da L.A.BURDICK CHOCOLATE SHOP AND CAFE’  di Harvard Square a Cambridge si sorseggia la cioccolata da bere, al latte, fondente e bianca. chocolate_bar_1_langhamComprate l’iconico topolino di cioccolate! Per la più decadente stravaganza tutta al cioccolato non si può mancare d’assaggiare uno dei 100 dessert proposti dal CAFE’ FLEURI CHOCOLATE BAR  del Langham Hotel di Boston. Dal cioccolato brulè, alla pie di cioccolato, alle crepe, alla fontana di cioccolato…con l’accompagnamento della musica jazz.

 

Boston Marathon e Patriots’ Day: passato e presente

La gente che partecipa alla maratona primaverile nella capitale del Massachusetts – la Boston Marathon – per anni forse non ha molto riflettuto sulla combinazione di questa importante data del terzo Lunedì d’Aprile,

BOS MARATHONdurante la quale si celebra in tutto il New England anche il Patriots’ Day. C’è un collegamento tra la lunga ed ardua corsa dei runner maratoneti che parte da Hopinkton e la strada percorsa durante la cavalcata notturna dal patriota Paul Revere, che condusse alle battaglie rivoluzionarie per la libertà e l’indipendenza a Lexington e Concord. Revere – infatti – può essere interpretato come in primo atleta storico di quella notte dell’Aprile 1775.  Remò sul fiume Charles con due altri patrioti; cavalcò nella notte; poi, per sua voce diretta, “made haste”— parola coloniale per running— al Lexington Green così da sentire lo scoppiettio dei moschetti dei ribelli rivoluzionari contro le giubbe rosse colonialiste dei Britannici. La cavalcata notturna di Revere condusse migliaia di rivoltosi tra Charlestown, Lexington e Concord e richiamò altrettante migliaia di miliziani del Massachusetts sul campo. Lo sforzo impressionante di Revere diventò il percorso iconico d’America contro la tirannia e la libertà. I patrioti odierni sono i runner della Maratona che strenuamente rincorrono la meta del traguardo a Copley Square, portando su di sé il peso dei fatti accaduti del 2013 e riportando il mondo a quel momento a Copley Square. Per tutti i runner appuntamento a Lunedì 20 Aprile!

In ricordo del prete di Boston….

Nel 1965 un prete bianco di Boston giaceva morente in un ospedale dell’Alabama. Mentre la vita di James Reed svaniva, la sua storia riempì le pagine dei quotidiano e dei programmi televisivi del mattino. Profondamente motivato alle lotte pacifiste dei diritti civili, partì per SELMA in Alabama rispondendo al richiamo di Martin Luther King, Jr.Il 9 Marzo fu ferocemente attaccato da uomini bianchi che si opponevano ai diritti civili. Quando Reeb morì all’età di 38 anni due giorni dopo la storica marcia, il Presidente Lyndon Johnson definì la sua morte “an American tragedy.” La sua morte aiutò a consolidare l’opinione pubblica a favore di una legislazione federale che garantisse il diritto di voto ai cittadini neri degli Stati Uniti d’America.

Marzo: tempo di raccolta dello sciroppo d’acero

maple syrupMarzo è decisamente la stagione della raccolta della linfa dagli aceri. Un mese intero di celebrazioni presso le sugarhouses del Massachusetts con il picco durante il weekend MASS MAPLE il 21 e 22 Marzo. Il procedimento della raccolta della linfa dagli alberi, per poi produrre la delicatezza dello sciroppo d’acero è una tradizione della Johnny Appleseed Country. Per ammirare questa tradizione rurale ed assaggiare il prodotto si visita la HOLLIS HILLS FARM di Fitchburg durante i weekend da metà Marzo ad Aprile. In alternativa si sosta a Rutland il 7-8 o 14-15 Marzo per gustare succulenti pancake con sciroppo d’acero della HEIFER FARM.