Musica

BSO&Boston Pops

Il primo concerto dalla Boston Symphony nella Old Boston Music Hall, fu diretto dal maestro Georg Henschel. Symphony Hall, uno dei più rinomati teatri di musica, fu inaugurato il 15 Ottobre del 1900. La direzione di Henschel con l’incarico di Music Director terminò nel 1884.
Oggi la Boston Symphony Orchestra, Inc., presenta oltre 250 concerti l’anno. E’ un ensemble che ha in pieno realizzato la visione di Henry Lee Higginson di avere una grande orchestra permanente a Boston. Il fondatore di quest’orchestra, il sindaco Henry Lee Higginson, organizzò una corporazione per finanziare una nuova sede permanente per l’orchestra. Symphony Hall aprì quindi il 15 Ottobre, 1900, con un gala inaugurale guidato dalla direzione del direttore musicale Wilhelm Gericke. Gli architetti McKim, Mead & White di New York, ingaggiarono Wallace Clement Sabine, un giovane assistente della facoltà di fisica ad Harvard, quale consulente acustico, e Symphony Hall divenne il primo auditorium disegnato in accordo con i principi acustici scientificamente derivati.

La Boston Symphony Orchestra diede il suo concerto inaugurale il 22 Ottobre, 1881, ed ha continuato a tenere alta la visione del suo fondatore, l’uomo d’affari, il filantropo, il veterano della Guerra Civile e l’amatore musicologo Henry Lee Higginson, per almeno un secolo.  La Boston Symphony Orchestra ha dato spettacolo in tutti gli Stati Uniti, in Europa, Giappone, Hong Kong, Sud America e Cina. Inoltre ha raggiunto un’audience di milioni d’ascoltatori grazie ai concerti radiofonici, televisivi ed alle registrazioni. La BSO gioca un ruolo attivo nel commissionare nuovi lavori ai più importanti compositori contemporanei. La sua stagione estiva a Tanglewood é considerata uno dei festival musicali mondiali più importanti; aiuta a sviluppare un’audience per il futuro grazie ai  BSO Youth Concerts e ad una varietà di programmi che coinvolgono l’intera comunità di Boston. 

 

The Boston Symphony Orchestra inaugurò i suoi concerti Promenade, i predecessori dei Pops, nel 1885, quale programma di musica più leggera, presentata in un set  stile café. Il gruppo sotto la direzione leggendaria d’Arthur Fiedler, che guidò i Pops dal 1930 al 1979, sviluppò un programma in tre parti: una sezione d’apertura di musica classica leggera, una sezione centrale con brani di solisti classici o popolari, ed una finale conclusive con brani di spettacoli di Broadway, musica di film, brani di grandi bande musicali ed inni patriottici. Nel Febbraio 1995, Keith Lockhart fu nominato conduttore dei Boston Pops, sostituendo John Williams, che rimane ai Boston Pops quale Conductor Laureate.  Mr. Lockhart ha diretto oltre 1.000 concerti con i Pops alla Symphony Hall, nei tour negli Stati Uniti  ed in Giappone. Sotto la leadership di Lockhart, il programma dei Boston Pops si é espanso ulteriormente per presentare collaborazioni innovative con popolari band rock, artisti jazz ed una varietà d’artisti contemporanei quali Elvis Costello e Mariah Carey, Alison Krauss e Yo-Yo Ma, Rosemary Clooney e Aaron Neville.  I Pops continuano a suonare in una varietà di luoghi in tutto il New England, inclusa la Symphony Hall, la Hatch Shell sulla Charles River Esplanade, e Tanglewood. Hanno suonato a Radio City Music Hall e Carnegie Hall, ed alla White House. L’ ensemble ha anche effettuato tour in 42 stati, in Giappone, e Korea. I Pops hanno segnato la storia diventando la prima orchestra a presentare intrattenimento Super Bowl, ed hanno anche suonato con Elton John allo NFL Kickoff Special. Il gruppo detenne il Guinness Book of World Records quando nel 2003, oltre mezzo milione di persone partecipò al concerto del 4 di Luglio a Boston. Oltre agli spettacolo dal vivo, i Pops sono riconosciuti per essere l’orchestra maggiormente registrata al mondo, con una discografia di oltre  100 registrazioni con RCA Victor, Philips, e l’etichetta Sony Classical.  I Boston Pops – conosciuti con affetto come “America’s Orchestra” – sono visti in tutti gli USA nei programmi alla televisivi della CBS per il 4 di Luglio, oltre ad altre presenze televisive nazionali su  A&E Television Network e, per molti anni sulla PBS con il programma “Evening at Pops”. 

Symphony Hall é stata la sede della Boston Symphony e dei Boston Pops dal 1900, quando fu costruita con un budget di $750,000. I suoi architetti  McKim, Mead & White progettarono anche la Boston Public Library, ed il fisico di Harvard Wallace Clement Sabine diede la sua consulenza per l’acustica. Una tale esperienza specializzata fa della Symphony Hall uno dei teatri sinfonici con la più perfetta acustica al mondo. Ospita 2.625 persone durante i concerti della  Boston Symphony Orchestra e 2.371 durante quelli dei Pops. Nell’ultimo decennio la hall è stata rinnovata per aggiungere nuovi sistemi elettrici, d’illuminazione e di antincendio; una nuova pavimentazione di marmo nella lobby; nuovi pannelli acustici; e nel 2006 un nuovo palcoscenico di legno. L’organo della Symphony Hall con 59-voci é stato restaurato negli ultimi cinque anni con un costo approssimativo di $3 milioni.
Symphony Hall è tradizionalmente riconosciuto come uno dei teatri musicali più raffinati al mondo. Le pareti del palcoscenico verso l’interno aiutano a focalizzare I suoni. Le balconate sui lati sono poco profonde per non fermare alcun suono, ed i recessi del soffitto a cassettoni, unitamente alle nicchie decorate con statue sui tre lati, aiutano a distribuire il suono in tutto l’ambiente del teatro. 16 le copie di statue romane e greche, tutte con relazione alla musica, all’arte o alla letteratura. Sono state sistemate nelle nicchie a porre l’accento l’apprezzamento per il soprannome dato a Boston:  ”Boston, the Athens of America, “ scritto dal bostoniano  William Tudor agli inizi del 19° secolo. L’organo della Symphony Hall, un Aeolian Skinner disegnato da G. Donald Harrison fu installato nel 1949, ed é considerato uno dei più raffinati al mondo.

Un paio di curiosità per chi frequenta assiduamente i concerti musicali: Beethoven è l’unico compositore il cui nome é stato inciso in una della targhe che fregiano il palcoscenico e le balconate; le altre targhe sono state lasciate vuote poiché si è ritenuto che solo la popolarità di Beethoven rimanesse invariata nel tempo. Le iniziali “BMH” per “Boston Music Hall”, come doveva essere chiamato all’origine quest’edificio, appaiono sulla balaustra delle scale sulla Huntington Avenue, che fu all’origine ideata quale accesso principale al teatro. La vecchia Boston Music Hall fu demolita solo dopo che fu costruita ed aperta la Symphony Hall.

Alcuni Dati

Andris Nelsons, Music Director
E’ il 15° Direttore musicale dalla fondazione nel 1881. E’ il più giovane direttore a guidare la Boston Symphony Orchestra in 132 anni d’attività; ha 34 anni, ed è anche il primo direttore della Lettonia. Nativo di Riga, da un famiglia di musicisti, iniziò la sua carriera suonando la tromba nell’Orchestra Dell’Opera Nazionale Lituana, prima di studiare quale direttore

Concerto Inaugurale:
22 Ottobre, 1881 nella vecchia Boston Music Hall

Attuale sede:
Symphony Hall, aperta il 15 Ottobre, 1900

Spettatori presenti annualmente:
Totale:  1.471.000
Concerti gratuiti dei Boston Pops sulla Esplanade (incluso il 4 Luglio): 600.000
Tanglewood: 320.000