Esperienze gastronomiche

Western Massachusetts & Pioneer Valley

C’é un entusiasmo profondo nel sostegno della gastronomia “farm-to-table” nel Berkshires, ove un attivismo longevo é correlato da un turismo ben istruito sull’arte culinaria. Slow Food Western Mass è uno dei capitoli statunitensi dello Slow Food, dalla Pioneer Valley alle colline del Berkshires. Nella sola Pioneer Valley ad esempio, ove sono vasti gli appezzamenti di terra dedicati al pascolo e all’agricoltura, esiste un altro capitolo Slow Food basato proprio preso la facoltà di Agraria dell’Hampshire College. Il motto è molto semplice: Slow Food movement throughout the five-college area, starting with Hampshire College. We want to create linkages between all five colleges and the greater Pioneer Valley area.

La prima fiera agricola negli USA si tenne nella regione del Berkshire agli inizi del 19° secolo e, nel 1986, quando le due prime comunità a sostegno dell’agricoltura crearono fattorie, una di queste fu appunto nel sud del Berkshires. Queste fattorie offrono una parte del proprio prodotto in cambio di un impegno finanziario durante l stagione, e sono oggi la vena principale di un vasto movimento nutrizionista e culinario. Non é quindi sorprendente che su questo terreno fertile sia nata l’organizzazione Berkshire Grown che si dedica all’agricoltura regionale. È una conseguenza di una comunità orientata al cibo sano, nata a metà degli anni ’80. Mettere insieme in picnic è proprio il sistema migliore per assaporare questa abbondanza gastronomica. Uno dei momenti migliori è pranzare all’aperto, come fecero durante la passeggiata in montagna Herman Melville e Nathaniel Hawthorne nel 1850; oggi l’hiking moderno, in tutta libertà è anche una serata all’aperto ascoltando musica a Tanglewood e gustando sul prato un buon pasto.

Poiché la zona delle colline del Berkshire nel Western Massachusetts conserva un movimento culinario distinto è caratterizzato da un gruppo di sofisticati chef, il cui stile è influenzato da ogni variante stagionale dei prodotti tipici del New England e dalla collaborazione con un nutrito gruppo di fattorie, produttori e cuochi.  Interessante è il sito Berkshire Farm&Table.

Molteplici gli eventi autunnali che esaltano i prodotti della terra:

  • BerkshireBotanical Garden Harvest Festival
  • Annual West Stockbridge Zucchini Festival
  • HancockShakerVillageCountry Fair
  • Apple Squeeze in Lenox
  • Berkshire Grown Holiday Farmers Markets

Berkshire Mountain Distillers in Sheffield, produce gin, vodka e rum. Fondata nel 2007, Berkshire Mountain Distillers (BMD) ha creato una linea di distillati artigianlai pluri-premiati, incluso Greylock Gin, Ethereal Gins, Ragged Mountain Rum, Ice Glen Vodka, Berkshire Bourbon e New England Corn Whiskey, attualmente disponibili in 19 Stati diversi. Tutti I prodotti sono fatti manualmente, in piccolo botti a Great Barrington, Massachusetts: questa é la prima distilleria legale dopo il proibizionismo ed é anche socio fondatore del movimento dei distillatori artigiani  ed è seguito da numerosi miscelatori esperti degli U.S.A. I rpodotti hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti, tra i quali la Gold Medal Award del Beverage Tasting Institute e San Francisco Spirits Competition, nonché apprezzamenti da pubblicazioni importanti:  GQ, Details, New York Times, Wine Enthusiast e Jim Murray’s Whiskey Bible. Quale sostenitore dell’agricoltura e delle imprese locali, BMD usa risorse regionali in molteplici prodotti, creando un marchio autenticamente artigianale.

Hilltop Orchards è un frutteto di mele storico nel Berkshires e sede del premiato vigneto Furnace Brook winery. Non solo offre il proprio prodotto del meleto, bensì anche il proprio vino nonché assaggi di vario tipo.

Nashoba Valley Winery é un’azienda familiare situata su una splendida collina con frutteto, vigneto e ristorante che s’affaccia sulla piante da frutta. Nashoba Valley Winery ha guadagnato ampio plauso quale pioniere dei frutteti e destinazione per amanti di vini, pietanze squisite ed ambiente bucolico favoloso.

Barrington Brewery è stata la prima birreria della East Coast ad impiegare energia solare nel processo produttivo della birra e nel suo ristorante. Serve la propria Barn Brewed Beer e pietanze espresse. Coltivano addirittura anche il luppolo in stagione nel Beer Garden.  

Ioka Valley Farm ha oltre 5000 tap, ovvero rubinetti, e due boiler moderni nella sugar house, costruiti espressamente per produrre lo sciroppo d’acero. Nella primavera del 1997, convertirono l’uso della stalla nella “Calf-A,” che serve pasti a base di pancake irrorato del proprio sciroppo d’acero durante la stagione di produzione. Ioka Valley Farm’s Sugar House é aperta al visitatore sempre, durante la produzione, da metà Febbraio fino agli inizi d’Aprile.

Chi cerca spiritualità, ma soprattutto serenità, genuinità e semplicità, all’Hancock Shaker Village situato nei pressi di Pittsfield, si svolgono tradizionalmente ad Ottobre e Novembre le così dette Shaker Supper. Prima della cena s’effettua un tour accompagnato del villaggio, con un interprete in costume originale che introduce allo stile di vita di quest’antica comunità religiosa, tipica nel New England e pressoché estinta, ammirando la vasta collezione di mobili e suppellettili Shaker nei diversi edifici originali. Dopo un sidro di mele con formaggio nella cucina del Brick Dwelling , la cena é servita a lume di candela nella  Believers’ Dining Room. Il menù è vario ed include sempre ricette selezionate dal libro The Best of Shaker Cooking by Amy Bess Miller. Un breve programma di musica Shaker competa la bella serata.