Gusta

Il cioccolato

Non sospettereste probabilmente mai che in Massachusetts il cioccolato è una delle delizie prodotte localmente e che accompagna anche deliziosi menù. Due dolci ufficiali dello Stato hanno come ingrediente principale il cioccolato. A voi scegliere come a dove gustare alcune di queste CHOCOLATE delights!

bospar-omni-parker-house-food-12La Boston Cream Pie completa egregiamente l’approccio gastronomico a Boston.Benché sia un dolce composto da due strati di morbida pasta cosparsa di vaniglia e ricoperta di cioccolato glassato, la definizione “pie” risale alla metà del 19°secolo quando le casseruole di “pie” erano ben più comuni delle odierne teglie di pasta frolla. L’Omni Parker House – un tempo The Parker House Hotel, un vero e proprio landmark bostoniano – si accredita la creazione di questo dessert gustoso nel 1856. Nel 1996 la Boston Cream Pie fu elevata a dolce ufficiale dello Stato del Massachusetts. Per un morso di storia bisogna semplicemente recarsi al ristorante dell’Omni, il Parker e provare personalmente questo dolce.

Il chocolate chip cookie è un biscotto soffice che ha avuto origine negli USA e contiene scaglie di cioccolata quale ingrediente principale. La ricetta tradizionale combina un impasto composto d burro e di zucchero di canna e bianco, con scaglie di cioccolata semi dolce. Il chocolate chip cookie nacque per caso grazie a Ruth Graves Wakefiled nel 1930, presso il Toll House Inn a Whitman in Massachusetts. Era un ristorante abbastanza famoso che offriva cucina casalinga e la Wakefield preparava i biscotti usando il classico cioccolato. Mancandole un giorno questo ingrediente, lo sostituì con il cioccolato semi dolce della Nestlè, pensando che si potesse sciogliere facilmente. Vendette poi la ricetta alla Nestlè in cambio di una fornitura a vita di cioccolata. Per onorare la creazione del cookie in Massachusetts, nel 1997 lo stato lo dichiarò Official State Cookie.

A Somerville si trova un’importante fabbrica di cioccolato: la Taza Chocolate Factory che produce cioccolata, dalle pastiglie alla tavoletta. La storia iniziò quando il fondatore Alex Whitmore assaggiò la sua prima cioccolata a Oaxaca, Messico e ne rimase così entusiasta ed ispirato tanto da creare una fabbrica. Apprese tutto sul cioccolato, dalla macinazione del cacao alla creazione di tavolette rustiche, organiche, dense di sapore e di consistenza. Grazie al programma Direct Trade Certified Cacao, Taza coltiva le relazioni coi contadini direttamente e lavora per produrre la miglior qualità possibile, pagando direttamente i produttori ben oltre il prezzo di mercato fissato. Taza oggi produce migliaia di tavolette di cioccolata ogni mese, vendute in quasi tutti gli U.S.A.. Lo staff è composto di 60 persone e la cioccolata é stata citata in pubblicazioni pregiate Gourmet Magazine, The Art of Eating, Food & Wine etc.. Alcuni dei migliori ristoranti americani usano la cioccolata Taza nelle propria gastronomia. La fabbrica è altresì orgogliosa di adottare ogni pratica di sostenibilità: ri-uso dei materiali da confezione, riciclo costante di ciò che è avanzato. Tutti i materiali impiegati sono completamente riciclabili. Le confezioni impiegate sono fatte col 20%-100% di materiali già riciclati. Taza ricicla il vetro, la plastica, il metallo e la carta sia negli uffici così come in fabbrica. Il Taza Chocolate Factory Store é un luogo ove non solo si gusta la cioccolata, ma ci si educa con innovazione, apprendendo l’esperienza del cioccolato dal chicco alla barretta. Enormi vetrate consentono di ammirare la produzione ed i macchinari.

Il CAFE’ FLEURI all’Hotel Langham di Boston è rinomato per il suo CHOCOLATE BAR, giudicato The Best! Non mancate quindi “The Art of Chocolate” al  Langham, ogni Sabato da Settembre a Giugno. Da oltre 25 anni questa tradzione si rinnova con un buffet all-you-can-enjoy a cioccolato che presenta “The Art of Chocolate”, tribute all’importanza do quest’arte press oil gruppo alberghiero  Langham Hotels & Resorts. L’Executive Chef Mark Sapienza e l’ Executive Pastry Chef Ryan Pike presentano oltre 100 dessert di ci ccolato in varie combinazioni ispirate al genere delle arti visive nel mondo, incluso l’Astrattismo Moderno, la Pop Art, la Scultura, la Street Art ed il Surrealismo. Delle vere e proprie tappe culinarie offrono diversi livelli di intensità e profumi del cioccolato, dal bianco al nero e tutto ciò che ci sta in mezzo, includendo una fornitura mai mancante di dolcetti disegnati per catturare i sensi. I dessert si ispirano alle diverse tecniche di ogni genere artistico: dessert che richiamano la spruzzata di cioccolato come nella pittura a spray, oppure statuette di cioccolata in miniature in tri-dimensione ed altro ancora, con l’accompagnamento della musica jazz di una band dal vivo.

BOS CHOCOLATE TOURSe desiderate calarvi in un Tour al Cioccolato ci pensa CHOCOLATE TOUR a Boston, che propone tre distinti itinerari urbani, tutti dedicati al cioccolato. Questi tour specializzati durano dalle 2 ore e mezza alle 3 ore, sono effettuati a piedi e percorrono distinti quartieri: Back Bay, il South End e Beacon Hill. Questi quartieri storici sono ricchi di cultura, architettura e, naturalmente, di cioccolata! Si apprende la storia e la vita del cioccolato, come fu creato il cioccolato di lusso e tante altre cose curiose. Quale miglior modo di trascorrere un pomeriggio con alcuni amici appassionati di cioccolata ? Durante il tour si fanno assaggi, si danno le mance, si comprano esemplari di ottima cioccolata. I biglietti del tour vanno acquistati in anticipo. Il tour si limita ad un massimo di 16 persone.

chocolate-dessertsAltro Tour dedicato al cioccolato è proposto da OLD TOWN TROLLEY TOURS. Vantano Original Boston Chocolate Tour effettuato solo di Sabato da Gennaio ad Aprile, dura tre ore incluse le soste nei vari locali e ristoranti ed il percorso effettuato a bordo del trolley ed è condotto da un guidatore esperto di aneddoti e storie sulla cioccolata. Tra le tappe effettuate:  la prima al Top of the Hub, al 52° piano del grattacielo Prudential Center a Back Bay. Qui si assaggia una “chocolate surprise” mentre si ammira una splendida vista della città e del suo skyline. Il dessert cambia ogni settimana in questo ristorante blasonato. La tappa successiva é all’Omni Parker House Hotel, il più antico hotel d’America con la gestione più longeva. Poiché la famosa Boston Cream Pie é stata creata qui , nessun luogo é migliore per farne un assaggio! L’ultima tappa del tour è al  Café Fleuri del The Langham Hotel. Al buffet all-you-can-eat si può gustare una Bittersweet Chocolate Mousse, Italian cookies, Chocolate Croissant Bread Pudding, Chocolate Maple Pecan Tartlets, Dessert “Sushi”, Five Spice Chocolate Soup, White Chocolate Pudding ed altre delicatezze al cioccolato!

Altri consigli sul cioccolato:

L.A. Burdick Chocolate: negozio di cioccolato ad Harvard Square, Cambridge. Hanno anche un altro negozio a  Copley Square E’ i tipico negozio sognato dai chocoholic’s:  cioccolata soffice, cremosa fatta a mano, pastorelle, torte, biscotti. Regali ed altri prodotti in un piccolo ristorantino carico di atmosfera. Si viene immediatamente catturati dalla magia del cioccolato.

EHChocolatier  si trova a Somerville. E’ u piccolo artigiano del cioccolato ed al contempo un pasticcere di Somerville. Offre una splendida selezione fresca e fatta a mano di cioccolato artigianale bonbon, disponibili anche online.

Taza Chocolate (a Somerville  ed in alcuni negozi al dettaglio e nei farmer’s market della regione) è la cioccolata creata dal seme e trasformata in stecca, cioccolata vera macinata con la pietra! Lo stile di questa cioccolata alla Messicana è molto più rustico, granosa e spicca per il suo sapore schietto e denso.

Phillips Candy HouseFondata nel 1925 la Phillips Candy House è il più antico cioccolataio di Boston ed ha mantentuo la sua reputazione per I prodotti di qualità. Le confezioni non sono né troppo grandi, né troppo piccole e le noccioline tostate creano veri e propri piccoli  tartufi.

Chocolee Chocolates: il pasticcere Lee Napoli, la cui storia in città dura almeno da trent’anni, conduce veri e propri corsi per fare la cioccolata, in una cucina all’angolo tra la Dartmouth e la Montgomery street a Boston. Spesso i corsi sono già al completo con mesi d’anticipo. Ogni corso dura due ore, nel pomeriggio, fornendo istruzioni su ogni dettaglio: dall’accensione del forno al fare tartufi di cioccolata. Un attività disponibile per adulti dai 18 anni in poi. A corso terminato ogni alunno porta con sé orgogliosamente una scatola di dolcetti fatta con le proprie mani, nonché le ricette.

beacon hill chocBeacon Hill Chocolates conosciuto per le sue scatole uniche che si ispirano a rare litografie, vecchie cartoline postali, fotografie ed illustrazioni. Ma ovviamente il contenuto é bello quanto la scatola! I cioccolatini al latte sono deliziosi e d’alta qualità, benché siano una rarità oramai.