Sport

Hockey – Boston Bruins

TD Garden, situato in Causeway Street in pieno centro cittadino, non è solo lo stadio dei Boston Celtics. Accanto ai vessilli bianco-verde ci sono quelli giallo-neri dei Boston Bruins, la storica franchigia della NHL, la lega professionistica americana di Hockey su ghiaccio.

Gli Orsi Bruni di Boston sono stati la prima squadra di hockey statunitense. Correva l’anno 1924 e fino a quel momento la lega era composta esclusivamente da franchigie canadesi. Da allora la storia dei Bruins è stata ricca di successi e di momenti memorabili. Vincitrice di 6 campionati è stata una delle poche squadre che è riuscita a limitare lo strapotere dei Montreal Canadiens, la franchigia più titolata della lega ed acerrima rivale dei Bruins. Il più grande campione della sua storia è stato probabilmente Bobby Orr che come nessun altro influenzò il modo di giocare nella NHL. Difensore formidabile, nel 1970 e nel 1975 Orr diventò il primo (e ancora unico) difensore in grado di vincere l’Art Ross Trophy, il premio destinato al miglior marcatore della stagione!

I Bruins sono anche famosi per essere stata la prima squadra di hockey a far militare tra le proprie fila un giocatore di colore: si trattava di Willie O’Ree, che debuttò il 18 gennaio 1958 proprio contro i Montreal Canadiens, segnando un passo importante sulla strada della lotta per l’emancipazione della popolazione di colore americana.