Chiese e Luoghi Spirituali

Pioneer Valley

La Basilica di St.Stanislaus Bishop and Martyr Parish a Chicopee è stata fondata nel 1891 dagli immigranti polacchi giunti a Chicopee negli anni 1880, ed è una della parrocchie cattolico-romane della comunità polacca-americana del New England della Diocesi di Springfield in Massachusetts. I giovani polacchi erano determinati a finanziera il proprio luogo di culto ove potessero professare la fede nella propria lingua nativa, sposare le proprie tradizioni polacche e godere del senso d’accettazione e sicurezza. La prima messa vi fu celebrata nella notte di Natale del 1891 dal reverendo Chalupka, a mezzanotte in una chiesa la cui costruzione non era stata non terminata: era comunque la prima chiesa della comunità polacca nel Western Massachusetts. Nel 1902 i Francescani della provincia di Sant’Antonio da Padova rilevarono la parrocchia. Nel 1908 inizia la costruzione di quella che è la chiesa attuale, in brownstone, in stile Baroque Revival ed è una delle chiese più imponenti della zona. Gli interni spaziosi possono accogliere fino ad 800 fedeli nelle tre navate. Un organo a canne vi fu installato nel 1920. Uno dei dettagli più preziosi sono le vetrate istoriate, opera di talentuosi artisti europei. Ogni vetrata del primo livello rappresenta la Via Crucis. Le singole sculture e figure dipinte di ogni tappa della Via Crucis sono situate nelle propria nicchia. La basilica è colma di simbolismi religiosi. Nel Luglio 1991 durante le celebrazioni del centenario della parrocchia, Papa Giovanni Paolo II la elevò allo stato di “minor basilica“.