Chiese e Luoghi Spirituali

Greater Boston

 

Quartiere del NORTH END:

Ai cattolici italiani senza dubbio é riservata la visita alla ST.LEONARD CHURCH situata nell’antico quartiere del North End, storicamente la “Little Italy” di Boston. La chiesa fu fondata nel 1873 e fu la prima Chiesa Cattolica Romana del New England costruita da immigranti italiani. La chiesa attira numerosi visitatori non solo per la sua bellezza architettonica, bensì anche per il santuario di Sant’Antonio nel piano sotterraneo della chiesa.

 

Quartiere di BACK BAY

La FIRST CHURCH OF CHRIST SCIENTIST è la sede principale amministrativa – nonché la mother church – della Christian Science Church. Christian Science fu fondata a Lynn, Massachusetts, da Mary Baker Eddy nel 1875. La costruzione della chiesa iniziò nel 1893. Il luogo ha una capacità per 900 persone e la cupola principale é alta 68 m.. La Original Mother Church fu disegnata da Franklin I. Welch e completata nel Dicembre 1894; in stile Romanesque Revival é di pietra e spesso passa inosservata poiché messa in ombra dalla più imponente struttura Mother Church Extension concepita nel 1904-1906 da Beman, in stile neoclassico. Al suo interno si trova l’organo più grande del mondo del 1952 costruito dall’azienda Aeolian Skinner Company di Boston, con oltre 13.000 canne. Il Christian Science Center invece, fu disegnato nel 1960 dallo studio d’architettura  I.M. Pei & Partners (Araldo Cossutta ed I. M. Pei, design partner), i 59,000 mq. lungo la Huntington Avenue includono un grande edificio amministrativo, un colonnato, una vasta piscina e una fontana e la Reflection Hall. Il luogo é tra i più riconosciuti a Boston ed attira molteplici visitatori. Presso l’edificio  Christian Science Publishing House (1934) si trova la biblioteca Mary Baker Eddy Library, al cui interno il famoso Mapparium é oramai diventato un monumento storico del quartiere di Back Bay a Boston. Si possono effettuare tour guidati.

La TRINITY CHURCH sulla centralissima Copley Square è una parrocchia della Diocesi Episcopale del Massachusetts; è definita “one of the ten most important buildings in America” dall’ American Institute of Architects. Oltre 70.000 visitatori rendono visita ogni anno a questo edificio National Historic Landmark. Quattro messe sono servite ogni Domenica e messe infrasettimanali tre volte la settimana da Settembre a Giugno. La chiesa é la culla e l’archetipo dello stile Richardsonian Romanesque dal suo architetto Henry Hobson Richardson, la cui costruzione ebbe luogo tra il 1872 ed il 1977.  La chiesa é caratterizzata dalla pietra e dall’ arenaria, dalla policromia, da pesanti arcate e da una torre massiccia di 64 metri d’altezza. La chiesa poggia su 4500 pilastri di legno che sono bagnati in continuazione da una pompa che ne impedisce la decomposizione. Il disegno della chiesa è una croce greca con quattro bracci uguali. La facciata mostra due torri quadrate gemelle ed un portico con tre arcate tonde. Una delle principali attrattive dell’interno sono le vetrate istoriate di maestri europei e locali. La più antica vetrata é quella del Battesimo nel Presbiterio disegnata da Clayton & Bell di Londra, l’unica ad essere installata nella chiesa quando fu consacrata 1877. Agli inizi del 1833 John La Farge creò molteplici vetrate istoriate usando la sua nuova tecnica di vetri opalescenti sovrapposti. Tra i suoi meravigliosi contributi: Christ in Majesty, The New Jerusalem, The Resurrection, The Presentation of the Virgin. Sempre del medesimo artista i famosi dipinti fastosi. La chiesa ospita anche sculture di Daniel Chester French e di Augustus Saint-Gaudens. La chiesa sorge a fianco del moderno grattacielo John Hancock Tower nella cui vetrata si riflette offrendo ai visitatori splendidi effetti iconici da fotografare. Tour di un’ora sono predisposti dal Martedì alla Domenica con volontari esperti. I biglietti possono essere acquistati al  Welcome Center all’interno dell’accesso sito sulla Copley Square. Degno di nota é il programma di concerti e cori della Trinity Church, tra gli eventi musicali di maggior prestigio a Boston. Infatti, le Trinity Concert Series ogni anno nel mese di Dicembre includono il Messiah di Handel e i famosi cori a lume di candela, Candlelight Carols, una tradizione bostoniana molto amata. Altri spettacoli presentano i cori della Trinity Church con orchestra in opere quali il Requiem di Brahms, la Company of Heaven di Britten ed i Vespri di Rachmaninoff.

OLD SOUTH CHURCH ha origine nel 1669. Il meraviglioso edifico come oggi ci appare fu disegnato in stile Gothic Revival  da Charles Amos Cummings e Willard T. Sears, gli stessi che curarono la costruzione dell’Isabella Stewart Gardner Museum a Boston. La costruzione fu completata nel 1873 e l’edificio fu designato a National Historic Landmark nel 1970; si trova all’angolo tra la Dartmouth e la Boylston Street, alla fermata della metropolitana Copley. La congregazione della Old South Church é una delle comunità religiose più antiche della nazione. Tra i membri della congregazione appartennero anche Samuel Adams e Benjamin Franklin. Una torre alta – campanile – é l’immagine iconica della  Old South, visibile dai molteplici quartieri di Boston. Il campanile, nella parte occidentale della chiesa, si erge oltre 74 metri ed ospita  una campana di 900 chili. Nel mezzo del santuario, sul versante orientale della chiesa, c’é una cupola circondata da un ornato gotico con finestre ad archi che ricorda la Basilica di San Marco a Venezia. L’interno della chiesa é esuberante ed al contempo presenta una miscela di materiali: legni di ciliegio italiano intagliato, pietra calcare, intonaco a stencil e vetrate colorate. L’entrata alla chiesa in pietra calcarea di Caenna é in stile gotico veneziano: tra il fogliame intagliato, parte della decorazione, si intravedono uno scoiattolo, una lucertola, una civetta ed un serpente. Il tema degli animali si ritrova nelle sculture degli esterni.  L’interno del presbiterio ad est della chiesa, dietro al coro, presenta degli archi di legno con lunette di quadrifoglio similarmente all’arcata superiore del Palazzo dei Dogi di Venezia. Le finstre istoriate sono di arigiani inglesi  Clayton and Bell e sono state prodotte nello stile del vetro del 15° secolo. Sopra le porte ad est del presbiterio ci sono mosaici di vetro dell’albero della vita di Antonio Salviati. Un terzo mosaico di Salviati in origine si trovava sul timpano sopra la porta d’accesso al campanile; poi il mosaico fu rimosso nel vestibolo nel periodo di ricostruzione del campanile (1922-1937). Nel 1905 la congregazione assoldò Louis Comfort Tiffany per ridecorare la chiesa. Tiffany radunò un gruppo di artigiani che si chiamavano Associated Artists e che lavoravano nello stile che oggi viene definito Aesthetic Movement. Tiffany all’epoca, faceva parte di una design emergente americano che prendeva meno spunti dall’Eiropa. Tiffany aveva decorato molteplici dimore a Back Bay ed in qualche modo fu la seclta obbligata per la Olda South Church. Le sue vetrate s’arricchirono di insetti in vetro traslucido viola Le partei originali policrome furono dipinte di viola, poi decorate a stencil con disegni geometrici con tinta metallico argenteo che doveva sembrare un inserto di madreperla. Come nella casa di Mark Twain ad Hartford nel Connecticut. Il risultato fu un’esperienza visiva altamente ornamentale, resa uniforme da un’unica tinta. Con il restuaro compiuto nel 1950 fu applicato il minimalismo dell’epoca che ignorò ampiamente la storia architettonica della chiesa, tanto che la pittura e lo stencil di Tiffany fu coperto da una tinta grigia leggera ed i vetri violacei di Tiffany furono rimossi. Oggi la

Old South offre tre messe alla settimana oltre ad un altro servizio aggiuntivo una volta al mese. I servizi della messa comportano importanti caratteristiche, ma ognuno ha il suo proprio “stile”.

La messa Festival Worship dura circa un’ora; quella jazz circa 50 minuti. La lasts First Worship dura circa 45 minuti. La Old South Church dispone anche di un ricco e svariato programma musicale. Il Coro Gospel offre un ministero gioioso, che canta un Giovedì al mese alle 18.00 alla messa Jazz Worship, sotto la direzione di Tim Harbold. Le prove si tengono la Domenica prima di ogni spettacolo, dalle 12:30 – 14.00. Il Coro Gospel tramite la sua musica, l’appartenenza e di espletare l’impegno d’inclusività e diversità della  Old South. Il coro ha partecipato alle annuali celebrazioni del Martin Luther King Day e tiene un concerto ogni anno a primavera.

Durante l’anno la Old South Church partecipa ad eventi speciali, quali:

Marathon Sunday – La benedizione degli Atleti alle 9:00 a.m. ed 11:00 a.m. poiché la Chiesa del Taguardo –  “the Church of the Finish Line,” – saluta una della più antiche e grandi gare del mondo. Ogni anno centinaia di maratoneti si uniscono allea celebrazione della messa ove si osserva una pausa per riconoscere i runner, la loro famiglie, i volontari e si chiede a Dio la benedizione per salvaguardarli dagli incidenti e dal male, per donare loro perseveranza, infondere rispetto per il prossimo e per pregare – con le parole del profeta Isaia – che possano correre e non diventare esausti , camminare e non svenire. Durante il  Marathon Monday (Patriot’s Day), la chiesa suona la Great Tower Bell come i vincitori delle quattro gare tagliano il  traguardo.

Blessing of the Animals – Il primo o secondo Sabato a Maggio alle 10:00 a.m. con Francesco d’ Assisi si pensa agli uccelli nell’aria ed agli animali nei campi ed alle creature del mare quali fratelli e sorelle. Questo servizio celebrativo e ringraziamento agli animali é anche una benedizione. (qualora non si possa portare un animale vivo, la chiesa benedice una foto, un animale di pezza oppure le ceneri di un animale defunto).

Pride Morning Worship – nel giorno dell’annuale celebrazione della  Pride Parade e delle festività correlate – di norma il secondo Sabato di Giugno – la Old South Church celebra una messa Pride Morning Worship.

Christmas EveCandlelight Family Worship alle 17:00 con carole natalizie ed invito di partecipazione ai bambini che si possono travestire con costumi di pecorelle, pastori ed angeli che vengono forniti. Candlelight Service of Lessons and Carols alle 20:00 p.m. I preludi iniziano alle 19.30: una narrazione elegante della storia del Natale  con carole e letture con musica e cori, archi ed organo che culminano con il canto di  “Silent Night” nella chiesa illuminata dalle candele. Candlelight Chapel Communion alle 23.00 una messa tradizionale d’atmosfera con carole festive, sermone e comunione nella cappella gotica decorata con festoni. La congregazione saluta il giorno del natale cantando “Silent Night” all’aperto a lume di candela.

New Year’s Eve – Watchnight Service alle 23.00. Cool jazz, riflessioni purificatrici e conferma della speranza per il New Year.

Quartiere del South End 

La Cattedrale – Cathedral of the Holy Cross é la chiesa madre dell’arcidiocesi della religione cattolica romana di Boston ed é anche la chiesa più grande del New England. Si trova sulla Washington Street. quando la sua costruzione fu terminata la cattedrale rivaleggiò sia con la Old South Church sia con la Trinity Church per la sua grandezza, mostrando quindi l’emergere dei Cattolici Romani nel contesto di una società per lo più protestante. Benché il quartiere del South End inizialmente fu dimora della classe media anglosassone, lentamente si predispose ad accogliere nuovi immigranti, specialmente irlandesi, mentre la classe media si spostava nel nuovo quartiere di Back Bay. La chiesa fu disegnata da Patrick Keely – un famoso architetto ecclesiastico -, in stile Gothic Revival. La costruzione iniziò nel 1866 e fu completata nel 1875. La chiesa può ospitare 2.000 fedeli. Qui si tengono cerimonie importanti: nel Gennaio 1964 il Cardinale Cushing celebrò il Requiem per il Presidente John F.Kennedy – che fu registrato e trasmesso in tutta la nazione. La BOSTON SYMPHONY ORCHESTRA suonò il Requiem di Mozart. Nell’Ottobre del 1979 Papa Giovanni Paolo II vi tenne una preghiera di 38 minuti indirizzata a 2000 preti durante il suo primo pellegrinaggio negli Stati Uniti. Nell’Aprile 2013 una preghiera inter-religiosa fu tenuta in onore delle vittime dell’atto terroristico alla Maratona di Boston in presenza del Presidente Barack Obama, che recitò l’elogio funebre. All’interno della chiesa c’é un organo che si ritiene essere il più grande ed il più raffinato, costruito dalla famosa ditta Hook and Hastings Company nel 1875.

Quartiere di East Boston

Il Santuario Madonna Queen National Shrine si affaccia arroccata in cima all’Orient Heights ed é il quartier nazionale dell’ordine di Don Orione. Fu costruita nel 1956, e la statua della Madonna di oltre 10 m. domania e contempla la popolazione di Boston ed é la replica esatta dell’originale del Centro di Don Orione a Montemario a Roma.  E’ stata ideata dallo scultore ebreo italiano Arrigo Minerbi, che volle dare testimonianza della sua gratitudine verso la Chiesa Cattolica per aver protetto lui e la sua famiglia dai Nazisti durante le Seconda Guerra Mondiale. Le messe domenicali sono molto attese dalle comunità ispanica e brasiliana.