Alberghi Unici

The Liberty Hotel, Boston

Catturati dal THE LIBERTY HOTEL di Boston: un soggiorno in questo albergo ricavato dalle ex-prigioni della città libera lo spirito del viaggiatore odierno.

Se nel 1851 si era imprigionati nell’edificio The Charles Street Jail oggi, ci si lascia liberare, grazie alla grande ispirazione e all’innovazione dei servizi di quello che è The Liberty Hotel, un Leading Hotel of The World a Boston.

Nel 1848 l’architetto Gridley Bryant – uno degli esponenti più importanti del “Granite Style” dell’epoca – unitamente al penalista Louis Dwight, suggerirono l’ubicazione per la prigione di Boston, affacciata sul Charles River, proprio di fronte a Cambridge. Era una risposta alla volontà dell’allora sindaco di Boston. The Charles Street Jail  fu terminata nel 1851 dando alla città un particolare gioiello architettonico, proprio perchè primo edificio istituzionale del Granite Style nella Boston del 19simo secolo. Per oltre 50 anni, successivamente alla sua apertura, le prigioni bostoniane furono prese a prototipo per altri simili edifici istituzionali negli USA ed all’estero. The Charles Street Jail disponeva infatti di ampie finestre per far circolare l’aria,, uno spazio lavoro ben illuminato e celle con riscaldamento e ventilazione, nonché lampade a gas per la lettura di sera.Un edificio State-Of-The-Art che ben calzava con lo spirito di riforma delle prigioni dell’epoca. Dopo la chiusura nelle prigioni sul Charles River nel 1990 – durante il Memorial Day fu traslocato l’ultimo prigioniero in un edificio nuovo – The Charles Street Jail è rimasto silente per almeno una quindicina d’anni, ma nel 2005, sempre durante il Memorial Day, i lavori di ristrutturazione sono iniziati per offrire a Boston un nuovo albergo, innovativo nelle sua architettura, originale nel tocco ispirativo e senza dubbio accattivante per i servizi che offre al viaggiatore internazionale odierno. Questo edificio landmark é stato così liberato dalla sua inoperosa inattività, grazie ad un investimento di 150 Milioni di dollari, il rinnovo ed il processo di ristrutturazione e ricostruzione che ha voluto matrimoniare un’architettura storica con i livelli alti e raffinati del viaggiatore moderno. Il The Liberty Hotel si propone quale albergo di lusso nella regione del New England. Design contemporaneo, con decorazioni d’interni assai sofisticate che s’integrano perfettamente alla semplicità originale dell’architettura. Fanno eco alla facciata in granito dettagli degli interni: pavimentazione e pannelli della reception in granito, riscaldati dal colore del legno di mogano che tappezza la forma concentrica dell’edificio centrale, la famosa rotonda. In tutte le aree pubbliche e sociali dell’albergo sono esposte stampe antiche che si armonizzano con i colori marroni, grigi e viola dando un senso di freschezza al look tradizionale ripetuto dei decori della porte, con l’aggiunta di tocchi ricercati quali i tappeti con figure geometriche carichi di blu e di viola a ricordare le vetrate storiche della vecchia Boston. Camere e suite, tutte con la vista sul fiume Charles, in toni di rosa pallido e nuances marroni e nocciola. Telefono a network digitale, TV a schermo piatto HD-LCD, cassaforte e intelligent private bar fornito con estrema cura: dalle bevande soft, alla birra locale Samuel Adams, allo champagne Moet & Chandon e Veuve Cliquot, stuzzichini e dolciumi per chi non sa resistere e servizio autonomo di caffetteria in camera. I prodotti per la cura del corpo sono di Molton Brown, ovviamente biodegradabili. Fitness center e business center a disposizione degli ospiti.Al passo coi tempi: l’albergo è anche pet friendly ! Per i viaggiatori esigenti e sempre di fretta l’albergo offre anche il nuovissimo servizio Airport Remote, con check-in ed etichettatura del bagaglio e boarding pass per il volo già disponibili in albergo, così che si arriva al Logan International Airport direttamente al security service, tralasciando il check-in del bagaglio, che si trova poi nuovamente a destinazione finale (serivizo a pagamento).

La ristorazione è concentrata sull’epicentro sociale dell’albergo, il CLINK, ristorante e bar con piccoli piatti “urbani” o cocktail esotici, oppure vini al calice. Qui si gusta la colazione europea. E’ dislocato nella rotonda delle prigioni, mantenendo ancora le vecchie inferriate nere. Quindi ALIBI. un bar che rimane sempre aperto giorno e notte, con posti a sedere anche nel patio all’aperto, curato da Patrick Lyons. Infine SCAMPO è il ristorante di lusso della gestione di James Beard nome celeberrimo nella ristorazione a Boston, con lo Chef Lydia Shire.

Se il cliente richiedere privacy e quiete in camere, basta solo appendere la chiave con il cartellino fuori dalla porta: Solitude è la parola d’ordine !

The Liberty Hotel ha tutte le carte in regola per regalare libertà !

The Liberty Hotel al 215 Charles Street, Boston, – Metropolitana Charles Street, Linea Rossa – a due passi da Beacon Hill