L’Ufficio del Turismo del  Massachusetts lancia il  Massachusetts Whale Trail

Il nuovo percorso collega le escursioni whale watching, i musei, i tour ed i luoghi storici nel Commonwealth

Il Massachusetts Office of Travel and Tourism (MOTT) annuncia il primo vero Massachusetts Whale Trail, una importante collaborazione tra tutte le regioni turistiche del Bay State per promuovere il territorio che si estende da Provincetown a Pittsfield. Narrare la storia del Commonwealth attraverso il suo collegamento alle balene, questo l’intento del  Massachusetts Whale Trail con 40 tappe lungo la costa ed anche una tangente letteraria che unisce i luoghi al Western Massachusetts. I partner del Whale Trail sono musei, attrazioni, luoghi storici, centri educativi e tour. “Il lancio del nuovo  Massachusetts Whale Trail ci emoziona,” afferma Francois-Laurent Nivaud, Executive Director del Massachusetts Office of Travel and Tourism. “Il Whale Trail cattura lo spirito marittimo del Massachusetts ed offre ai visitatori un nuovo modo di rimanere coinvolti nelle tante nostre lunghe storie collegate alle balene”.

squaremap_v1

Il Massachusetts Whale Trail unisce circa 40 regioni, luoghi  ed esperienze associate al mammifero marino del quale attualmente esistono 11 specie lungo le coste del Commonwealth tanto da generare 800.000 visitatori l’anno. Tra i luoghi ci sono in monumenti storici quali la Old Whaling Church a New Bedford, le escursioni di whale watching da Provincetown fino a Newburyport, i musei quali il Nantucket Historical Association Whaling Museum e le attività educative come il SEA SPACE Marine Discovery Center a Provincetown. Oltre la costa i luoghi lungo il Melville Trail nel Western Massachusetts sono strettamente legati al famoso autore del rinomato romanzo Moby Dick, Herman Melville.Tra i partner regionali si contano i Massachusetts Regional Tourism Councils, così come gli uffici turistici locali delle singole cittadine da New Bedford a Salem.

Oltre alla tradizionali attrazioni, il visitatore é invitato ad investigare più profondamente le influenze culturali create dalle balene. La promozione di MOTT – infatti – presenta gallerie con arte baleniera quali ad esempio la Focus Gallery a Chatham/Cape Cod, e la produzione di birra artigianale con la Moby Dick Brewing Company a New Bedford.

Per ulteriori informazioni sul Massachusetts Whale Trail, visitate: http://www.massvacation.it/immagina/massachusetts-whale-trail/

 

 

TOURISTS: nuovo piccolo resort d’arte e natura nel Berkshires

Sul lato della Route 2, fuori da una ex fattoria e locanda del 1813 un gruppo di amici imprenditori ha trovato una vecchia insegna scolorita con la semplice scritta “Tourists.” Questo sarà il nome dell’alloggio multi-dimensionale che si sviluppa attorno ad alcune proprietà di The Beyond Place LLC e che includono l’ex Redwood Motel, la fattoria adiacente del 1813 ed il mulino Blackinton Mill. Il concetto di The Tourists é: un hotel/resort di 46 stanze, indirizzato a gente che ama l’outdoor. Le camere saranno tutte orientate con panoramiche del fiume e dei boschi; si aggiungeranno sentieri per camminate, accesso al fiume per escursioni in barca e per pescare, un ponte sospeso sul fiume per altri sentieri nel bosco ed attività sulle sponde fluviali. Docce all’aperto ed amache sui balconi. Nei piani c’é anche una piscina, un deck di legno esteso intorno alla piscina e fuori dalle camere; un piccolo ristorante gestito dalla chef di San Francisco Cortney Burns e nell’ex garage zona  meeting e spazio ristorativo privato. Al primo piano massaggi, trattamenti spa e yoga. Il nuovo nature-centric resort and spa, in apertura nell’estate 2018, segnalerà il revival del Mohawk Trail! La zona é meravigliosa ed idilliaca: in congiunzione con l’ Adirondack Trail, che storicamente per anni ha condotto miriadi di hiker in questa zona piena di boschi. Quest’ albergo d’arte e design con affaccio sul fiume Hoosic River, conterà anche serie di massicce sculture del collettivo New Orleans Airlift disposte all’esterno. Apreture: estate 2018

http://touristswelcome.com/

33 Main: l’essenza dell’ospitalità nel Berkshires

33 mainPochi giusti dettagli definiscono lo stile di questa dimora storica oggi B&B dall’agosto 2017 che accoglie a Lenox; 33 Main è completamente concepito con decorazioni, mobilia e biancheria di Annie Selke la celebra “interior decor queen”.

La location è personale per  Selke, che in questa regione iniziò con il suo marchio ad una macchina da cucire, nella sua sala da pranzo nel Berkshire rurale ove é cresciuta. L’Inn è accogliente ed intimo, in una dimora storica del 1830in stile Federale. Le otto camere-suite – delle quali due sono dog-friendly — offrono belle testiere da letto, lenzuola, tappeti, lampade, mobili e decorazioni artistiche disponibili per l’acquisto grazie ad un menù disposto in ogni camera. Selke ha proprio un negozio situato di fronte. I materassi sono del marchio Hastens (che variano tra i $4,300 fino a 150. 000 $), le piastrelle sono di The Tile Shop, le tappezzerie di Ralph Lauren home. Gli ospiti ricevono una ricca colazione fatta in casa, di tre portate, dolci e torta nel pomeriggio, cocktail con snack leggeri la sera.

http://thirtythreemain.com/

350 Anni di Storia per la HOUSE of SEVEN GABLES di Salem

A SALEM, la HOUSE OF SEVEN GABLES quest’anno celebra 350 anni. Costruita nel 1668 éè rimasta vigile ai piedi del Porto di Salem, simbolo sia della promessa americana così come dell’abilità letteraria. Attrattiva storica ed architettonica visitata da oltre 100.000 persone l’anno, presenta un ricco calendario d’eventi celebrativi. Nathaniel Hawthorne vi s’ispirò per il suor romanzo  La Casa dei Sette Abbaini, un grande classico della letteratura americana.

7109730961_602016de2f_zFu costruita John Turner, un capitano di mare di nome che – nel pieno della carriera e del successo – tristemente morì in mare. La sua magione, ambiziosa per l’epoca, ben riflette lo spirito imprenditoriale che s’associa all’impresa americana. La casa è conosciuta anche come Turner-Ingersoll Mansion, dal successivo proprietario. Due secoli dopo, il grande autore americano Nathaniel  Hawthorne pubblicò “The House of Seven Gables”, bestseller del 1851 nato da conversazioni tenute con la brillante cugina Susanna Ingersoll, padrona della casa. Hawthorne nel romanzo  descrive bene il sentimento verso la casa: come un cuore umano, con una propria vita, colma di reminiscenze ricche ed oscure. Raramente una casa conserva così tanti significati; a più livelli é ancorata a ben cinque strutture storiche  – oggi é un National Historic Landmark District – ed ha a lungo ricoperto una duplice missione grazie alla decisione della filantropa Caroline Emmerton: preservarla e usare i proventi dei tour per dare assistenza alla comunità degli immigrati. Nel 1910 The Gables crea un programma di assistenza sociale che ancora oggi é in vigore, ispirandosi anche a Hawthorne. I Tour finanziano il lavoro sociale ed i programmi educativi, corsi di lingua inglese, cura all’infanzia e programmi estivi per i bambini, il networking nella comunità e gli aiuti agli immigrati per acquisire la cittadinanza. Ebbene sì: The Glables é un’icona d’ispirazione e di letteratura. Ed é anche il luogo ove gli immigrati – iniziando con John Turner – hanno trovato un futuro in America.

Per celebrare degnamente questo 350° Anniversario la casa storica museo ha un fitto calendario di eventi tutto l’anno. Il 25 Marzo Salem Women’s History Day per un tour speciale al femminile con un salto nella storia e due conferenze sul ruolo della donna nelle opere di conservazione. Il 6 Aprile: These Walls Do Talk. s’inaugura la mostra annuale su scienza e storia svelando come si conoscano i 350 anni di storia della antica  Turner-Ingersoll Mansion: l’analisi della pittura, delle tappezzerie e dell’architettura quale fonte primaria. Meet the Past: A Walk with Nathaniel Hawthorne  il 14 Aprile  invita ad una passeggiata a Salem in compagnia dello scrittore Nathaniel Hawthorne ove visse, lavorò e fece crescere la sua famiglia. Si vedono i posti che ispirarono alcune della sue famose opere; due i tour di un’ora e mezzo, guidati da un esperto. Meet the Past: Caroline Emmerton’s Gables Tour  il 21 Aprile per conoscere – nel giorno del suo compleanno – la donna che acquistò e restaurò The Gables. Dal 1 al 12 Agosto si visita The House of the Seven Gables durante il festival Salem’s Heritage Days Celebration. Programmi per tutta la famiglia con dimostrazioni artigianali, laboratori di storia – Living History Labs – ed il Family Navigation Game. Attività e programmi varieranno ogni giorno. Four Centuries of Music Festival offre il 4 Agosto musica che inizia dal 17° secolo e termina nell’epoca moderna, danze, cibo e divertimento nel giardino sul mare. Gli appuntamenti continuano fino a fine Novembre. Info:  https://7gables.org/-

La visita di The House of Seven Gables dura circa 40 minuti; é inclusa anche la visita al luogo di nascita di  Nathaniel Hawthorne, ed un tour del giardino sul mare in stile Colonial Revival. Un audio tour degli esterni é disponibile su cellulare o tablet con UniGuide App.

 

Art Week in Massachusetts

art weekArtWeek Massachusetts cattura il turista con spirito artistico a primavera ed esalta l’economia creativa; dieci giorni di Festival tra il 27 Aprile ed il 6  Maggio 2018 – Un centinaio di eventi unici e creativi in molteplici zone dello stato. ArtWeek é un festival innovativo che lavora per mettere in risalto quanto l’economia creativa sia fiorente in Massachusetts. Ogni anno presenta esperienze uniche che spaziano dalla danza alla moda, dal mondo della parola alla poesia, dalla scrittura alla cucina, alle arti visive, alla musica, l’opera, il teatro, il designart week 2, la filmografia ed altro ancora.

La parte migliore di quest’iniziativa è che  il 60% degli eventi è gratuita, ed il 90% ha un costo non oltre i 25$: quindi ogni esperienza artistica è accessibile a tutti.

@ArtWeekMA

 

Un museo dedicato al cane…

Quando si amano i cani – come David York – gli amici in ogni occasione fanno regali che si relazionano ai cani. Ed è così che York ha collezionato una quantità incredibile di oggetti  tanto che avrebbe dovuto trovare un grande magazzino oppure metter in mostra museum od dogla sua collezione. York ha scelto l’ultima ipotesi ed ha optato per North Adams, nel Berkshires settentrionale. E’ stato attirato dalla vista dal balcone di casa e dalla vicinanza al fiume Hoosic River. “It’s a very special place. This valley and these mountains around are just marvelous, there’s something really unique about this place.” York ha acquistato un vecchio edificio sulla Union Street che soleva essere il Crystal Hardhat Saloon e lo trasforma nel Museum of Dog, che – come é implicito nel nome – sarà dedicato su tutte le cose canine e presenterà dipinti, sculture ed oggetti unici che York ha collezionato nel corso degli anni, come ad esempio un paio di collari che avranno più di cent’anni ed un paio di gemelli da camicia a forma di cane. Ha anche comprato due stretch limousine vintage ed ha in mente di dipingere sui lati due lunghi bassotti  neri. Ha studiato per dogbene le strada intorno alla città poiché ha intenzione di condurre le auto in giro e caricare la gente per portala al museo. Circa il 90% del museo sarà occupato dagli oggetti personali di York, ma ci sarà anche spazio per opere di artisti, a rotazione. Il primo sarà Jesse Freidin, un residente e fotografo professionista di cani. Il Museo ha aperto a Febbraio 2018. La visita del museo richiede 50 minuti; c’é anche un “Dancing Dog Evening Tour” con un happening molto speciale. M.O.D è aperto tutto i giorni con 5$ d’ingresso. http://www.museumofdog.com/

Con un biglietto si visitano 3 musei nel Berkshires!

ILLUSTRATOR TRAIL  con un unico biglietto 3 Musei del BERKSHIRES: tre tappe Illustrators-trail-singlecon CARLE, ROCKWELL e DR.SEUSS – Nel raggio di un’ora di distanza l’uno dall’altro, tre tra i più iconici musei del Western Massachusetts hanno concertato l’occasione di un unico biglietto vantaggioso per visitare le collezioni di tre maestri dell’illustrazione: Eric CARLE, Norman ROCKWELL e Dr.SEUSS. Tre icone situate lungo l’ILLUSTRATION TRAIL che invita a scoprire le cittadine nelle quali i musei sono situati: Amherst, Stockbridge e Springfield. Per Visitare i tre musei lungo l’ILLUSTRATION TRAIL si usufruisce fino al 31 Dicembre 2018 del biglietto per adulti (44$, con un risparmio di 10$) o del pacchetto per la famiglia – due adulti e due bambini – (126$ risparmiando 26$). Questo percorso é combinabile con altre realtà artistiche e museali della regione, festival primaverili, estivi ed autunnali, la visita a botteghe di artisti ed artigiani e la scoperta di sentieri naturalistici da fare a piedi o in bicicletta. La regione spicca per la sua scenografia tra colline, campi coltivati in un’ambientazione rurale.

BOSTON TEA PARTY – Spettacolare rievocazione storica teatrale con autentico tè dalla East India Company di Londra da gettare a mare!

BTPSM.Annual Reenactment.MichaelBlanchardPhotographyCome ogni anno oggi –  16 Dicembre-  si celebra uno degli eventi più famosi della rivolta dei patrioti del Massachusetts contro l’Inghilterra, che contribuì al movimento della Rivoluzione Americana. Il Boston Tea Party è alla sua 244° edizione a Boston nel 2017, una delle rievocazioni storiche in forma teatrale più eclatanti negli USA. La stessa compagnia inglese del famigerato tè – la East India Company di Londra – si premura di inviare 99 kg di tè (scaduto, ovviamente!) da gettare in mare.  E’ grazie alla storica OLD SOUTH MEETING HOUSE ed al BOSTON TEA PARTY SHIPS & MUSEUM che si celebrerà questo evento con inizio alle 18.30 fino alle 20.30. E’ un’opportunità per il pubblico di provare dal vivo l’esperienza della più celebre protesta della storia americana che ha condotto alla trasformazione del paese e formato gli Stati Uniti. Oltre 100 gli attori che narrano la vicenda dell’infausto Boston Tea Party e che ricreano teatralmente la sera del 16 dicembre 1773.

Tutto inizia alla OLD SOUTH MEETING HOUSE – edificio storico sul Freedom Trail – con un acceso dibattito sulle tasse sul tè imposte dalla colonia inglese. E’ proprio qui che si radunarono 244 anni fa i coloni. Poi il pubblico segue una processione lungo le viuzze storiche di Boston al fronte del porto – il Waterfront – guidati dalla banda militare con pifferi e tamburi per assistere alla distruzione del tè da parte dei SONS OF LIBERTY. La OLD SOUTH MEETING HOUSE é il luogo ove ebbe origine il Boston Tea Party e risale al 1729: é uno dei monumenti coloniali statunitensi tra i più importanti ed é stato al centro della protesta dei Bostoniani contro l’Inghilterra. L’edificio é un National Historic Landmark aperto al pubblico ed al contempo museo e centro quanto mai attivo per il dialogo pubblico e la libera espressione. Esposizioni ed un ricco calendario di eventi tutto l’anno. Il BOSTON TEA PARTY SHIPS & MUSEUM é stato aperto nel giugno del 2012 ed é di proprietà e gestione di Historic Tours of America, dedicato esclusivamente alla rappresentazione del periodo chiave storico 1773-1775. Attori, messa in scena del tè gettato a mare, mostre interattive e due vascelli replica degli originali storici – Beaver ed Eleanor – oltre ad un filmato multisensoriale straordinario Let it Begin Here, trasportano il visitatore indietro nel tempo e nell’episodio che sfociò nella Rivoluzione Americana. Aperta tutto l’anno, questa attrattiva bostoniana é stata insignita del “Best Historical Experience” (Yankee magazine), “#1 Best Patriotic Attraction” (USA Today).

Quest’anno chi si sente patriota americano é addirittura invitato a far pervenire a Boston tè scaduto in foglie, includendo il proprio nome per ottenere un certificato di partecipazione alla rivolta.

Molteplici gli alberghi di Boston che concertano con ristoranti e bar la propria dose di patriottismo ispirando i propri pacchetti soggiorno e menù con cocktail e cene durante tutto il mese di dicembre in onore al The Boston Tea Party. Dal pacchetto REVOLUTIONARY HISTORY: BOSTON TEA PARTY PACKAGE dell’Intercontinental Hotel che s’affaccia proprio sul luogo storico sul porto a quello del BOSTON HARBOR HOTEL che propone spettacolare vista sulla baia dalla sua posizione sul pontile Rowes; al REVERE HOTEL BOSTON COMMON con il pacchetto speciale #BeRevered Boston Tea Party Experience. Se desiderate festeggiare con un ottimo cocktail firmato per la celebrazione si suggerisce THE RESERVE AT THE LANGHAM, G&TEA, per poi proseguire con una cena altrettanto dedicata al ristorante d’alta gamma L’ESPALIER nel quartiere alla moda di Back Bay che offre una cucina moderna e sofisticata con enfasi sugli ingredienti locali e crea un TEA DINNER con cinque esclusive portate che s’ispirano al tè e sono accompagnate da una selezione di cocktail al tè.

Un’esperienza diversa per trascorrere l’avvento a Boston e farsi coinvolgere attivamente nell’esplorazione di un episodio storico. Per questo ed altri eventi stagionali con esperienze storiche e della tradizione si visita il sito di BOSTON nella sezione dedicata gli eventi tutto l’anno.

Avvento e Natale in Massachusetts: atmosfere e ricordi per tutta la famiglia

Che le atmosfere delle feste natalizie – a partire dal Thanksgiving fino all’Epifania scandendo Avvento, Natale, Capodanno – in questo piccolo stato siano particolarmente magiche è parte integrante dello stile di vita e delle tradizioni. Da Boston, città metropolitana, ai piccoli villaggi ed alle cittadine in tutto lo stato lo spirito della feste é accompagnato dalla giovialità, dalle splendide decorazioni e della numerose manifestazioni con suoni e luci, ove la musica, lo stare insieme e la ricette della tradizione cono condivise tra la gente locale ed i visitatori. E’ un’epoca adatta a tutta la famiglia; é un momento di serenità ed é anche la scoperta – in questo mondo moderno – del piacere intimo di celebrare questo periodo dell’anno nella tradizione! Ecco una breve guida di eventi ed attrattive da non mancare durante un soggiorno tra Dicembre e Gennaio nello Stato della Baia.

BOSTON

  • Assistere ad uno spettacolo del  Nutcracker Ballet del corpo di ballo di Boston è sempre una grande emozione! E’ il balletto natalizio per eccellenza allo splendido teatro Boston Opera House. Incantevoli ballerini e ballerine, la magia della musica di  Tchaikovsky, splendide scenografie e costumi e la bellezza del teatro trasportano in un altro mondo. L’apertura è già il venerdì dopo Thanksgiving ma gli spettacoli continuano per tutto il mese di Dicembre.
  • First Night, First Day: a Boston si festeggia la prima notte ed il primo giorno dell’anno nuovo in strada tra musiche, spettacoli, statue di ghiaccio scolpite da artisti, colori e suoni ed almeno un centinaio di eventi in tutta la città.
  • Dicembre e la storia: il 16 Dicembre a Boston si festeggia la lotta per la libertà celebrando il Boston Tea Party del 1773. Se siete a Boston è un MUST visitare il Boston Tea Party Ships & Museum ed assistere alla rievocazione storica.
  • Blink! al Faneuil Hall Marketplace di Boston è un meraviglioso spettacolo stravagante di luci e suoni che trasforma il marketplace in luogo magico. Torna ogni anno questo show di oltre 300 luci LED per illuminare lo skyline accompagnato dalla musica degli Holiday Pops per un performance di 7 minuti che ininterrottamente ogni sera dal fine Novembre ci accompagna fino agli inizi di Gennaio.
  • Una delle tradizioni più acclamate delle festività natalizie a Boston torna ogni anno dal 1° Dicembre al Four Seasons Hotel Boston. Teddy Bear Tea è – infatti – un evento molto sentito al Bristol Restaurant and Bar. Nasce oltre 20 anni fa e presenta un pomeriggio festoso per un the pomeridiano che accompagna la lettura di un racconto di Natale

BERKSHIRE & WESTERN MASSACHUSETTS

  • Il Natale a Stockbridge é una ricorrenza che sembra ritagliata da un libro delle fiabe. La cittadina resa famosa dalla tela di Norman Rockwell – che dipinse il villaggio nelle festività natalizie – diventa una scenografia incantata come nel dipinto, ora come allora decorata di festoni e luci al festeggiamento dello Stockbridge Main Street at Christmas agli inizi di Dicembre.
  • Al Colonial Theatre di Pittsfield é tradizione oramai decennale l’opera A Christmas Carol di Charles Dickens. Vi ricordate l’infame Ebenezer Scrooge ? Lo spettacolo teatrale per tutta la famiglia é una Berkshire holiday tradition del Berkshire Theatre Group.
  • Bright Night at Forest Park a Springfield é un meraviglioso viaggio tra mega installazioni luminose natalizie che illuminano letteralmente le festività. E’ la principale attrattiva di luminarie di tutto il Nord Est USA, nominata per sette volte consecutive quale Top 100 Attractions in North America! Si calcolano almeno 650.000 luci oltre alle principali attrattive del Winter Carousel, Santa Train e Giant Snow Globe.

CENTRAL MASSACHUSETTS

  • L’antica taverna storica Salem Cross Inn ogni anno organizza Christmas Memories, una serie di eventi natalizi gastronomici con uno splendido intrattenimento adatto a tutta la famiglia. Il racconto di Dylan Thomas “A Child’s Christmas in Wales” é meravigliosamente recitato da attori in costume del 19° secolo, grazie alla compagnia teatrale Stageloft Repertory Theater che canta 20 distinti canti natalizi ai quali ci si può unire in coro. Ogni ricordo dei Natali trascorsi prende vita nel presente, mentre gli attori circolano liberamente nella sala così da coinvolgere ogni ospite in questa festività.
  • Lontani dal Natale commerciale moderno, potete partecipare ad una celebrazione d’atmosfera incantata con antichi sapori: arrostire castagne, ascoltare musica, danzare e fare un giro in carrozza nella neve, incontrare Father Christmas e chiacchierare con Santa Claus. Christmas by Candlelight all’Old Sturbridge Village  è una vera immersione nelle atmosfere del passato, nei sapori antichi, nei giochi di una volta, nel sentimento del Natale in un’ambientazione genuinamente storica con interpreti in costume d’epoca dal 1830. C’é anche una competizione di Gingerbread Houses!

          NORTH of BOSTON, COSTA SETTENTRIONALE

  • Christmas in Salem è l’opportunità per entrare nelle dimore private, completamente decorate per le feste, ma è anche una serie di eventi speciali: i walking tour e i wine tasting. Ogni anno il tour abbracciano diversi quartieri storici della bella cittadina marittima, patrimonio storico nazionale del National Park Service, ed esplorano storie uniche di persone e di architetture. Ogni ricavato é devoluto nella manutenzione di case storiche, grazie all’iniziativa di Historic Salem, Inc.
  • Newburyport’s Santa Parade & Tree Lighting: in questa bella cittadina di mare storica nell’estremo nord della costa del Massachusetts, Santa arriva dal mare a bordo di un battello della Guardia Costiera. Niente di cui sorprendersi, poiché proprio a Newburyport fu creata la Coast Guard in America! Santa giunge la domenica successiva al Thanksgiving, attracca al molo ed inizia la sua parata attraversando il centro storico cittadino per poi fermarsi sulla Market Square ove festeggia l’accensione dell’albero natalizio e si unisce ai cori delle carole festive.

CAPE COD

  • A Provincetown, CapeCod s’erge una torre di 77 metri con campanile che tanto assomiglia alla nostrana senese del Mangia: è il Pilgrim Monument, che celebra il primo vero sbarco dei Padri Pellegrini sulla Costa Atlantica e la loro breve sosta di cinque settimane prima di continuare verso Plymouth. L’artista prese proprio spunto dall’opera del 1309 di Agostino ed Agnolo da Siena. Nonostante il suo design discutibile poiché poco ha da spartire coi Padri Pellegrini, dal 23 Novembre è illuminata fino al 6 gennaio. Se dovesse mai venivi in mente di salire in cima, preparatevi a 60 rampe e 116 scalini!
  • A Sandwich, il più antico villaggio del Cape l’appuntamento natalizio inizia ogni anno con l’evento Glassblowers’ Christmas: The 12 Days of Christmas presso il Glass Museum. La Boston & Sandwich Glass Company storicamente fu pioniera del vetro soffiato durante gli inizi del 19° secolo.
  • All’Heritage Museums & Gardens di Sandwich é tradizione annuale festiva del Natale la celebrazione per un mese intero con l’evento Gardens Aglow: 14 chilometri di luci natalizie decorano tutti i giardini, c’é una splendida mostra di trenini nella Special Exhibitions Gallery, musica e danze alla Automobile Gallery. Molte attività artigianali natalizie, corse sulla giostra antica, i marshmallow arrostiti all’aperto sono solo alcuni dei tanti eventi presso questo giardino immenso che ospita distinti musei.
  • The Train to Christmas Town è un treno vero e proprio adibito per le feste natalizie che basa la sua corsa sull’omonimo racconto pubblicato nel 2012. Ce ne sono quattro in tutti gli Stati Uniti e quello di Cape Cod trasporta nell’avventura di  Janice e di suo fratello Paul insieme ai propri amichetti del bosco in un avventuroso viaggio verso Christmas Town. Questo racconto riesce a dar risalto al potere delle tradizioni in famiglia, all’amicizia ed alla magia del Natale. Ogni ospite vive l’evento a bordo del treno ed incontra Bumblebee l’orso polare, Wabash lo scoiattolo, il gatto Zephyr e gli Elfi che servono dolici e cioccolata calda, ed all’arrivo a ‘Christmas Town’ – destinazione segreta come nel libro – Santa sale a bordo e visita tutti i bambini, si sofferma per le foto e per la consegna dei regali. Il treno parte dal deposito ferroviario Buzzards Bay Depot – 70 Main Street, Buzzards Bay, MA. In calendario fino al 27 Dicembre.

          ISOLE

  • Nantucket Noel si celebra sulla piccola isola di Nantucket da fine Novembre ai primi di Gennaio. E’ una festa natalizia che coinvolge tutta l’isola e che ha sapori quanto mai antichi ed intimi. Tante le celebrazioni: l’accensione di 150 alberi di Natale accompagnata dal coro che inneggia canti, Santa Claus che approda al molo in barca al quale segue la leggendaria Christmas Stroll, “The Heart of the Season” parata pittoresca sulla Main Street. Cene, atmosfera e calore per tutti gli abitanti ed i visitatori.
  • Votato Best of the Vineyard, l’evento Christmas in Edgartown é un festival che si svolge durante un weekend ed è anche una raccolta fondi caritatevole per l’isola. Si assiste alla celebrazione dell’holiday lighting del faro – l’ Edgartown Lighthouse sul porto – invitando ogni spettatore a radunarsi nel portico dell’ Harbor View Hotel. Un altro evento famoso è Martha’s Vineyard Teddy Bear Suite, ormai una holiday tradition dell’isola: una suite di uno dei Captain Cottages dell’ Harbor View Hotel é completamente popolata di orsi di pezza di ogni dimensione, alcuni seduti attorno al tavolo per un tea party, altri a godersi un bagno con bolle di schiuma. La scena é amatissima da piccini ed adulti e rappresenta la gioia del Natale. C’é anche una parata di auto, tutte con un gigantesco orso di pezza a bordo e bambini festanti.

L’Omni Parker House celebra il 150° anniversario dalla prima lettura in America di “A Christmas Carol”

Sono ormai trascorsi ormai 150 anni dalla prima reading in territorio americano del classico della letteratura inglese “A Christmas Carol” e per celebrare questo importante anniversario letterario, l’Omni Parker House Hotel di Boston organizza il 30 novembre una memorabile cena.

Charles Dickens, che risedette al Parker House durante il tour di conferenze in America nel periodo 1867-68, il 30 novembre 1867 si unì ad alcuni membri del celebre Saturday Club in hotel per un incontro particolarmente memorabile, durante il quale  recitò il suo classico di Natale di fronte ad altri letterati suoi pari, prima di presentarlo al grande pubblico la sera seguente al vicino Tremont Theater.

Dopo 150 anni, proprio il 30 novembre 2017, Dickens a la sua opera verranno onorate una sontuosa cena di cinque portate, degna dell’epoca vittoriana. A coronamento di tutto, sarà presente l’attore inglese Gerald Roderick Charles Dickens, che reciterà un estratto dell’opera del suo bis-bis nonno “A Christmas Carol.”

Il costo della cena è di $ 132.87 e comprende: la cena di cinque portate con i vini in accompagnamento, un piccolo dono commemorativo, tutte le tasse e le mance. Tutti i proventi dell’evento saranno devoluti all’iniziativa del gruppo Omni Say Goodnight To Hunger, che fornisce donazioni a direttamente a Feeding America® es alla Greater Boston Food Bank.

L’Omni Parker House è un Historic Hotels of America, simbolo della storia e della cultura di Boston fin dal 1855. Sorge nel cuore della città, direttamente lungo il Freedom Trail e a breve distanza dalle principali attrazioni della città quali i Boston Common ed i Public Gardens, Beacon Hill, Downtown Crossing, Faneuil Hall, il North End.  Frequentato tradizionalmente dai Kennedy fino all’attuale establishment politico, annovera tra i suoi ex dipendenti personaggi quali  Ho Chi Minh e Malcolm X. L’hotel si accredita la creazione della celeberrima Boston Cream Pie, un dolce composto da due strati di soffice pan di spagna cosparso di vaniglia e ricoperta di cioccolato glassato.